Tempo di lettura: 8 minuti

LAVORATORI FRAGILI: UN INCONTRO AL SENATO E NUOVE SFIDE

Incontro al Senato per i diritti dei lavoratori fragili

Il 26 giugno scorso, come Portavoce nazionale dei “Lavoratori fragili uniti”, ho incontrato al Senato della Repubblica alcuni Senatori ed esponenti politici per portare avanti le problematiche che da anni affliggono questa categoria di lavoratori.

Durante gli incontri sono state affrontate le difficoltà che i lavoratori fragili affrontano quotidianamente, sia in relazione alla tutela della salute che al riconoscimento dei loro diritti.

 

Le sfide del post-smart working

Con la fine del regime di smart working come diritto garantito per legge, si sono create nuove sfide per i lavoratori fragili.

L’assenza di una modalità di lavoro alternativa che tuteli la loro salute psico-fisica li espone a rischi concreti, con conseguenze negative sia sulla loro salute che sulla loro produttività.

 

L’Associazione nazionale per i lavoratori fragili e invalidi in azione

Dal Gruppo Facebook siamo oramai passati all’Associazione nazionale che tutela i diritti dei lavoratori fragili e invalidi e che svolge attività in tutto il territorio nazionale.

L’associazione ha anche il compito di promuovere il dialogo con le istituzioni e le aziende, per sensibilizzare l’opinione pubblica e per sostenere i lavoratori fragili nella tutela dei loro diritti.

 

Verso nuovi incontri

L’impegno non si ferma qui. In autunno sono previsti nuovi incontri per fare il punto della situazione e per sollecitare un’azione concreta da parte delle istituzioni.

 

L’urgenza di tutelare i lavoratori fragili

L’approvazione dei due disegni di legge attualmente fermi in Parlamento è attesa con urgenza. I lavoratori fragili non possono più aspettare: la loro salute psico-fisica è a rischio ogni giorno.

È necessario che le istituzioni si adoperino per garantire loro tutele adeguate e concrete, permettendo loro di lavorare in sicurezza e dignità.
La loro determinazione e la loro volontà di lottare costantemente per i propri diritti rappresentano una speranza concreta.

Silvano Antori

Articoli Correlati

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *