sabato 21 Gennaio 2023

Un fine anno 2022 intenso di dieci splendide Associazioni – Avanti tutta per il 2023.

martedì 20 Dicembre 2022 20:54
Notizie recenti

Image

Desideriamo plaudire alle attività di questi giorni di fine anno 2022 di dieci fra le tantissime splendide Associazioni per lodare tutte del loro intenso impegno.

Cittadinanzattiva è l’organizzazione, fondata nel 1978, che promuove la tutela dei diritti, la cura dei beni comuni e il sostegno alle persone in condizioni di debolezza attraverso l’attivismo dei cittadini.

Quella di Cittadinanzattiva è una missione che trova fondamento Costituzionale all’art. 118, ultimo comma, il quale riconosce l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale e, sulla base del principio di sussidiarietà, prevede per le istituzioni l’obbligo di favorire i cittadini attivi.

“Perché non accada ad altri” è questa la parola d’ordine di Cittadinanzattiva, la chiara esortazione a denunciare carenze, soprusi, inadempienze, e soprattutto ad agire per prevenirne il ripetersi tramite il cambiamento della realtà, dei comportamenti, la promozione di nuove politiche, l’applicazione delle leggi e del diritto. La loro convinzione è che “fare i cittadini sia il modo migliore di esserlo”, in altre parole, la crescita della nostra democrazia, la tutela dei diritti e la promozione della cura quotidiana dei beni comuni, si ottiene grazie all’azione dei cittadini consapevoli dei propri poteri e delle proprie responsabilità.

In questo fine anno 2022 Cittadinanzattiva sta procedendo alacremente per:

rafforzare il potere di intervento dei cittadini nelle politiche pubbliche, attraverso la valorizzazione delle loro competenze e del loro punto di vista;

intervenire a difesa del cittadino, prevenendo ingiustizie e sofferenze inutili;

attivare le coscienze e modificare i comportamenti dannosi per l’interesse generale;

attuare i diritti riconosciuti dalle leggi e favorire il riconoscimento di nuovi diritti;

proteggere e prendersi cura dei beni comuni;

fornire ai cittadini strumenti per attivarsi e dialogare a un livello più consapevole con le istituzioni;

costruire alleanze e collaborazioni indispensabili per risolvere i conflitti e promuovere i diritti.

Cittadinanzattiva si sta adoperando in materia di

– Salute, con il Tribunale per i Diritti del Malato e il Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC);

– Politiche dei consumatori e servizi di pubblica utilità, con i Procuratori dei cittadini;

– Giustizia, con l’assistenza e la tutela dei Cittadini;

– Formazione, con la Scuola di cittadinanza attiva.

Cittadinanza europea opera anche nell’Active Citizenship Network e sta procedendo alla valutazione della qualità dei servizi dal punto di vista dei cittadini, con l’Agenzia di valutazione civica.

E, in questo fine anno 2022, sempre più per riforma delle istituzioni, trasparenza delle amministrazioni, lotta alla corruzione e agli sprechi, salute e ambiente, vivibilità e decoro urbano, cittadinanza d’impresa.

Sito internet: https://www.cittadinanzattiva.it
—————————

ll CoLAP – Coordinamento Libere Associazioni Professionali – è l’associazione apartitica e senza scopo di lucro costituitasi nel 1999. Ad oggi raccoglie oltre 200 libere Associazioni professionali, con più di 300.000 iscritti.

Sono ora attivamente impegnati, con ottimi risultati, a implementare e sostenere il sistema duale delle professioni in Italia, rappresentato dagli Ordini professionali – in qualità di enti pubblici di controllo sulle attività connesse ad interessi costituzionalmente garantiti – e dalle associazioni professionali, soggetti in grado di valorizzare le competenze degli associati e garantire il rispetto delle regole deontologiche, agevolando la scelta e la tutela degli utenti nel rispetto delle regole sulla concorrenza, anche alla luce della legge 4/2013.

In particolare il Coordinamento sta concretamente dimostrando di svolgere sempre meglio funzioni di promozione e qualificazione delle attività professionali rappresentate dalle associazioni aderenti, di divulgazione delle informazioni e delle conoscenze ad esse connesse anche al fine di promuovere il sistema di attestazione previsto dall’articolo 7 della legge 4/2013.

Inoltre il Coordinamento è in azione per sviluppare le funzioni previste per le forme aggregative di cui alla legge 4/2013, nell’interesse delle associazioni aderenti e per la creazione di strumenti idonei a favorire gli iscritti alle associazioni aderenti, comprese forme di previdenza, assistenza integrativa e assicurazione per i rischi professionali.

Nel 2023 sarà un decennio che il CoLAP è la prima forma aggregativa individuata e inserita nell’elenco del Ministero dello Sviluppo Economico, secondo quanto previsto dalla legge 4/2013 (disposizioni sulle professioni non organizzate in ordini, albi o collegi.

Sito internet : https://www.colap.eu

—————————-
Exodus

Nel 1984 è nata Exodus, in un parco della periferia di Milano, il Parco Lambro. Oggi è presente in Italia e nel Mondo con una quarantina di realtà. L’azione si ramifica in ambiti e settori che vanno dalla storica accoglienza in strutture, al recupero del disagio sociale legato prevalentemente all’abuso di sostanze, alle Cooperative che sostengono i ragazzi a fine programma nelle attività lavorative.

Exodus dimostra anche di intervenire precocemente per riuscire ad “arrivare prima” che si manifestino i primi segnali di disagio attraverso le attività di prevenzione e di aggregazione giovanile.

Exodus offre risposte pedagogiche efficaci ai gravi problemi di disagio sociale, in particolare le tossicodipendenze, e mette in atto tutte le azioni educative nei confronti degli adolescenti e dei giovani finalizzate alla sana maturazione degli individui.
“L’approccio di Exodus è decisamente di natura educativa. Inizialmente questo radicale modo di intendere gli interventi nei confronti delle persone tossicodipendenti e/o con gravi disagi sociali, aveva sottolineato le differenze con altri tipi di approcci”.
La Fondazione svolge attività di prevenzione, assistenza, cura, formazione professionale e di reinserimento socio-lavorativo ai giovani tossicodipendenti o affetti da altre forme di disagio, ospitandoli in centri di accoglienza e cura, secondo le indicazioni ricavate dall’esperienza fatta sino ad oggi ed avvalendosi anche delle indicazioni provenienti da studi e consigli di esperti nel settore.

Exodus è un indispensabile avamposto in questa società, che fa vedere concretamente il differente modo di porsi nelle relazioni tra gli uomini, nei rapporti tra le istituzioni, nella scala delle priorità per gli individui e per i corpi sociali.
Pertanto Exodus non si ferma solamente a mettere qualche “cerotto” a chi inciampa, ad aggiustare i “pezzi scartati”, ma neppure si rassegna alla sola protesta, alle manifestazioni di piazza, pure a volte molto importanti.
La scelta dell’itineranza, di uno stile di vita sobrio, dell’operosità, della accoglienza rispettosa, dell’aiuto agli altri come modo per aiutare se stessi, non sono solo valori proposti agli ospiti delle comunità, ma rappresentano per tutti la prospettiva di cambiamento possibile.

Exodus sta sviluppando contesti dove si sperimenta la dimensione della comunità, dove la persona può vivere l’avventura del viaggio, della rinascita, con un percorso teso a colmare la distanza tra la disperazione e l’accettazione di sé. Il modello si articola in quattro fasi e prevede:

– Accoglienza, conoscenza reciproca ed elaborazione del programma
– Autoconoscenza e approccio consapevole alla vita comunitaria
– Responsabilità e formazione professionale
– Lavoro.

Grazie a Don Antonio Mazzi esiste oggi una strada che altri vogliono approfondire.

Sito internet :https://www.exodus.it

————————————

FAI (Federazione antiracket italiana).

La FAI mette insieme tutte le associazioni che denunciano estorsioni ed usura. Questa è la vera forza e la punta più avanzata e organizzata dei movimenti antiracket.

In tal modo, attraverso uno strumento organizzativo, il movimento ha acquistato forza, autorevolezza per interloquire a tutti i livelli con le istituzioni e, soprattutto, offrire alle tante vittime che ancora non denunciano un sicuro punto di riferimento e di appoggio.

Grazie allo “Sportello di Solidarietà” le vittime d’estorsione e d’usura hanno una nuova possibilità di assistenza. Le associazioni antiracket dalla loro nascita hanno incoraggiato le vittime a denunciare assicurando loro una tutela soprattutto in sede giudiziaria e in riferimento ai problemi della sicurezza personale. Nel corso degli anni si è ben compreso che questo intervento non è più sufficiente per assicurare a chi denuncia sia una inalterata qualità della vita sia la redditività dell’azienda: l’ottenimento di questi risultati è una condizione indispensabile per incoraggiare altri imprenditori a denunciare a loro volta e, quindi, a rendere più incisiva la lotta a racket e usura. In particolare, alle vittime d’usura e ai soggetti sovra indebitati, perché l’aiuto sia credibile, occorre offrire ulteriori servizi per la soluzione dei gravi problemi economici e finanziari, per affrontare le situazioni di crisi delle loro piccole aziende, per sostenere relazioni sociali e familiari a volte compromesse, e così via. Lo Sportello rappresenta sempre più un salto di qualità nelle strategie d’aiuto sperimentate dal movimento antiracket e antiusura.

Sito internet : www.antiracket.info

—————–

Lions Clubs International è l’organizzazione di club di assistenza più grande del mondo con una storia ultracentenaria, è stata infatti fondata nel 1917. Vi sono 1,4 milioni di soci in oltre 47.000 club in tutto il mondo.

I Lions sono pronti a fare tutto ciò che è necessario per le proprie comunità locali. Sono punti di riferimento per tanti: bambini che hanno bisogno di occhiali, anziani che hanno fame, persone afflitte da problemi di salute o colpite da calamità naturali .

Li vediamo in questi giorni impegnati concretamente per la protezione dell’ambiente, la lotta alla fame e l’assistenza agli anziani e ai disabili, per letti destinati agli ospedali.

I Lions italiani hanno donato beni per un valore che ha superato i 7.000.000 di euro.

I Lions incoraggiano le persone a servire la comunità senza alcun vantaggio personale economico, incoraggiano l’efficienza e promuovono alti valori di etica nel commercio, nell’industria, nelle professioni, nelle attività pubbliche e in quelle private.

Sito internet : https://www.lionsclubs.org/it

————————–

Movimento di Volontariato Italiano.

Il MoVI ha fatto fare un salto di qualità al Volontariato e coordina sinfonicamente la sua azione e l’efficacia operativa dei gruppi di volontariato. Il MoVI si batte quotidianamente per i valori fondamentali del Volontariato: la gratuità, la spontaneità, l’azione politica disinteressata che svolge. Il MoVI ha formato in Italia un Volontariato adulto e maturo, che veda i cittadini protagonisti di nuove relazioni di comunità per il nuovo progetto di società. Il MoVI è la punta avanzata del Volontariato e fa vivere concretamente la Carta dei Valori del Volontariato.

Nel MO.VI. ogni gruppo deve mantenere la sua identità e originalità, il ruolo specifico per cui nato, pur perseguendo comunitariamente quegli obiettivi generali che hanno motivato la libera scelta di lavorare insieme.

Il Mo.V.I. infatti moltiplica efficacia e qualità dei suoi servizi, fruendo della ricchezza di valori che provengono dal pluralismo, diversità, progettualità, esperienze promosse dai vari gruppi.

Sito internet : https:// movinazionale.it

————————-

Rotary

Il Rotary è la rete globale di 1,4 milioni di uomini e  donne intraprendenti, amici, conoscenti, professionisti e imprenditori che credono in un mondo dove tutti i popoli, insieme, promuovono cambiamenti positivi e duraturi nelle comunità vicine, in quelle lontane, in ognuno di noi.

La risoluzione di problemi reali richiede vero impegno e visione. Per oltre 110 anni, i soci del Rotary agiscono sempre facendo leva sulla loro passione, energia e intelligenza per realizzare progetti sostenibili. Dall’alfabetizzazione all’edificazione della pace, dall’acqua alla salute, i soci del Rotary sono continuamente impegnati, fino alla fine, a migliorare il mondo in cui viviamo.

Eccoli, come sempre, in questo fine anno 2022 mobilitati quotidianamente per:

– promuovere la pace;

– combattere le malattie;

– fornire acqua e strutture igienico-sanitarie;

– proteggere madri e bambini;

– sostenere l’istruzione;

– sviluppare le economie locali;

– tutelare l’ambiente.

I Soci del Rotary sono risolutori di problemi, trovando modi nuovi ed efficaci per migliorare la salute, stabilità e prosperità; sono creatori di opportunità, sempre alla ricerca di opportunità che apportano miglioramenti nelle nostre comunità di oggi e che investono nelle capacità delle nuove generazioni per un domani migliore; sono costruttori di Comunità con un impatto reale e duraturo sulla vita delle persone.

Sito internet : https://www.rotary.org/

———————————–

Associazione Nazionale Telefono Amico

Il primo Centro di Emergenza Telefonica conosciuto inizia la sua attività a New York nel 1906. Si chiama Save a Life ed è orientato alla prevenzione dei numerosi casi di suicidio che si verificano nella metropoli.

In Italia i servizi di emergenza e di aiuto telefonico nascono negli anni ’60 con il nome di Telefono Amico.

Telefono Amico Italia dà a chiunque si trovi in stato di crisi o emergenza emozionale, in qualunque momento, la possibilità di trovare un volontario aperto all’ascolto e al dialogo per favorire il benessere personale e la salute sociale.

I volontari di Telefono Amico Italia si impegnano a diffondere la cultura dell’ascolto a ogni livello per favorire una società in cui le persone:

non si sentano sole;
siano libere di esprimere e condividere i propri sentimenti;
possano gestire le proprie reazioni emotive e difficoltà in modo consapevole;
riconoscano e rispettino il bisogno di comunicare di tutti.
Sito internet : https://www.telefonoamico.it/

——-

Telefono Azzurro

Telefono Azzurro promuove un rispetto totale dei diritti dei bambini e degli adolescenti. Con le sue attività ogni giorno sostiene le loro potenzialità di crescita e li tutela da abusi e violenze che possono pregiudicarne il benessere e il percorso di crescita.

Ascolta ogni giorno bambini e adolescenti e offre risposte concrete alle loro richieste di aiuto, anche attraverso la collaborazione con istituzioni, associazioni e altre realtà territoriali. Opera in un contesto internazionale per la promozione di una cultura dei diritti.

Persegue il benessere di ogni bambino e il suo diritto a crescere in un ambiente sicuro e all’interno di una rete di relazioni in grado di assicurarne lo sviluppo e prevenirne abuso e disagio.

Telefono Azzurro nasce nel 1987 a Bologna: promotore dell’iniziativa è Ernesto Caffo, all’epoca professore associato di Neuropsichiatria Infantile all’Università degli Studi di Modena.

Telefono Azzurro opera per dare ascolto alle richieste di aiuto dei bambini, una risposta concreta al “diritto all’ascolto” riconosciuto al bambino dalla Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia firmata dalle Nazioni Unite. Oggi Telefono Azzurro è linee di ascolto e di intervento, telefoniche e online (mobile, web, chat, app, social network), interventi di emergenza in caso di calamità e disastri, progetti per i bambini figli di detenuti, progetti sul territorio e prevenzione tramite educazione e sensibilizzazione nelle scuole, verso gli adulti e verso chi decide.

Sito internet : https://azzurro.it

———————————–

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

Accogliere, ascoltare, sostenere, tutelare, condividere, includere sono i valori fondativi dell’U.I.C.I., quotidianamente applicati.

Fondata a Genova nel 1920 da Aurelio Nicolodi, ufficiale che perse la vista durante il primo conflitto mondiale, da 100 anni l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti promuove l’uguaglianza e la tutela dei diritti con impegno e passione, per donare luce alle persone cieche, ipovedenti e con disabilità plurime.

Sono all’opera per Istruzione, Lavoro, RI-Abilitazione, Sperimentazione, Mobilità, Autonomia, Ricerca centinaia di volontari che ogni giorno lavorano per un futuro migliore.

Sito internet : https://www.uiciechi.it

Vi è un Italia che fa: per queste dieci e per tutte le Associazioni avanti tutta per il 2023!

Sabrina Barbuto

Translate »