image_6483441 2

Ago 4, 2023 | Notizie | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

UNA STORIA DI ORDINARIA MALASANITA’

Purtroppo in Italia casi di malasanità sono all’ordine del giorno: eccone uno

Nicolina doveva operarsi, una operazione diciamo  di routine. Si ricovera il martedì e le viene detto che il giovedì sarebbe stata operata e  il sabato sarebbe uscita.

ARRIVA IL GIOVEDÌ 

Vengono gli infermieri in stanza, la mettono sulla barella e via verso la sala operatoria. Arrivati in sala operatoria  Nicolina viene adagiata sul letto, viene sedata per addormentarla e via con l’intubazione.
“Provaci tu Francesco ad intubare, sei nuovo così impari”, ricostruisce l’indagine. Francesco fa un primo, un secondo, un terzo, un quarto e un quinto tentativo ma niente non riescono ad intubare Nicolina. Ed ora che si fa? Non si può operare. E Nicolina viene riportata in stanza.

ARRIVA IL VENERDÌ 

Gli infermieri vanno di nuovo in stanza da Nicolina , la prendono e con la barella la portano in sala operatoria. Giunta qui non operano ma le fanno fare una visita otorinolaringoiatra da dove si evince che, per via dei tentativi di intubare, ha  una escoriazione alla gola e ciò comporta una cura di cortisone. Nicolina delusa vuole andare via ma le viene detto che se va via perde il turno di operazione. Rimane allora una settimana e finalmente la operano, non completamente come avrebbe dovuto in quanto Nicolina impaurita non vuole essere più intubata.

CONCLUSIONE 

Per negligenza o inesperienza si sono provocati  a Nicolina danno alla gola e danni psicologici  mentre alla sanità pubblica il costo di una settimana in più di ricovero ospedaliero.
Quando finirà tutto ciò?
Quando si vigilerà sui danni da errori e sui costi inutili della sanità?
Fabio Riccio

Articoli Relativi

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

Anno 20 | Numero 1    gennaio-febbraio 2024 Newsletter del Movimento di Volontariato Italiano In questo numero:   Editoriale – LA LOGICA REGOLATORIA DELLA RIFORMA HA CERCATO DI METTERE ORDINE: MA DOBBIAMO SALVAGUARDARE L’ANIMA RELAZIONALE DEL VOLONTARIATO IN UN QUADRO...

leggi tutto
GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

21 FEBBRAIO 2024, ANCORA INSIEME PER LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE Il Codice Braille è strumento geniale e di sorprendente attualità Il Braille ha permesso a non vedenti una vita come parte attiva delle proprie Comunità. La giornata commemorativa quest'anno con...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *