Tempo di lettura: 8 minuti

Scontro di due Modelli – Sinergia di Organizzazioni per vincere lo scontro

CIVICRAZIA COME NUOVO MODELLO

Civicrazia è il nome della Meta:
il nuovo necessario Modello che coniuga meritocrazia e partecipazione, superando l’attuale modello fondato su clientelismo e delega.

Civicrazia – oltre ad essere questa Meta – è l’Organizzazione per realizzarla
cui partecipano, a numero chiuso, 4220 Associazioni.

Dalla massa amorfa (sovente oggi rassegnata o comunque inerte)
7000 Cittadini procedono quali Cittadini Protagonisti con il loro impegno rigoroso.

Non basta invocare competenza, onestà, efficacia nell’attuale modello
e non basta invocare amministratori competenti, onesti, efficaci nell’attuale modello perché se anche così si realizzasse durerebbe ben poco poiché il vecchio modello ricostruirebbe la vecchia situazione.

Occorre la Civicrazia, il nuovo Modello, la Democrazia partecipata e meritocratica, e, quindi, per condurre sinergicamente le singole battaglie, occorre Civicrazia-Soggetto, la parte più consapevole e combattiva del Popolo che la Costituzione vuole Sovrano.
Alla testa di Civicrazia settemila Cittadini Protagonisti.

 

LE ASSOCIAZIONI E CIVICRAZIA

Circa le Associazioni, in Civicrazia, ammettiamo, a numero chiuso:
– 20 Associazioni Guida,
– 200 Associazioni Emergenti;
– non oltre 4000 Associazioni, le più impegnate;
in tutto 4220 Associazioni.
Inoltre altri Soggetti internazionali sono oggi organizzati con Modello Civicratico e propugnano il Modello Civicratico per le Istituzioni.
ali Soggetti internazionali sono:
lo Sportello Unico Internazionale della Difesa Civica;
he International Ombudsman;
Laboratorio Privacy Sviluppo (Conferenza di 25 Autorità Garanti della Privacy).

 

LO SPORTELLO UNICO INTERNAZIONALE DELLA DIFESA CIVICA E LA MACROREGIONE

Lo Sportello Unico Internazionale della Difesa Civica
è divenuto Amministrazione procedente della Macroregione Mediterranea
e ora anche questa rilevante Istituzione (la Macroregione Mediterranea) è Civicratica (e quindi è organizzata con il Modello partecipativo e meritocratico).

Si confrontano e scontrano ora due Modelli: quello obsoleto vigente e quello nostro.

Ogni battaglia e ogni ruolo devono concorrere al cambio di Modello.
Per ottenere tale cambio, Soggetti distinti ma non distanti devono cooperare per il Cambiamento di Modello.

 

 

Articoli Correlati

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *