martedì 7 Febbraio 2023

Figurine di Anna Frank durante Lazio-Cagliari. Quando il pallone diventa foriero di ideali razzisti

mercoledì 25 Ottobre 2017 17:51
Notizie

Sono state viste circolare foto di Anna Frank con indosso la maglia della Roma; si tratta di vecchie figurine del 2013 spuntate nuovamente su internet. I romanisti  denunciano il gesto offensivo e razzista chiedendo l’intervento di Federcalcio mentre i laziali (essendo state distribuite durante Lazio-Cagliari) gridano con sdegno al fotomontaggio ed il complotto. Così, fra i due gruppi di tifo organizzato romano, è nuovamente scontro. L’ultima volta era accaduto nel maggio scorso, per via dei manichini con le maglie di de Rossi, Salah e Nainggolan impiccati di fronte al Colosseo, trovate dopo la vittoria della Lazio al derby. Questa volta il fatto si sarebbe verificato domenica sera, durante la partita Lazio-Cagliari; i tifosi biancocelesti erano occasionalmente ospiti nella Curva sud, per tradizione occupata dalla Roma, essendo stata chiusa quella Nord per insulti razzisti rivolti ai calciatori di colore del Sassuolo. Essendo, quindi, in tana nemica, i laziali ne avrebbero approfittato per distribuire le immagini dal contenuto palesemente antisemita. A denunciarlo i rivali, con una serie di post e foto diffuse poi su Facebook, scatenanti una serie di aspre polemiche fra chi manifesta il proprio sdegno e chi ricorda i precedenti a parti inverse. Non si può ridurre il “bel gioco” ad una rivalità così bieca. Noi di Unione Civicratica, da sempre dalla parte del giusto, in difesa degli oppressi, ben sappiamo quanto lo sport debba rappresentare un momento di grande aggregazione. Quando si trasforma in tutto questo, va sempre mossa un’aspra denuncia. Saremo qui, come sempre, pronti ad informarvi riguardo tutti i possibili sviluppi della vicenda.

Translate »