martedì 7 Febbraio 2023

Pillole per il cittadino: semplificazioni amministrative

lunedì 23 Aprile 2012 13:31
Notizie

 

popoloIl 4 aprile 2012 è stato approvato in via definitiva dal Parlamento il decreto “Semplifica Italia”, per facilitare cittadini e alleggerirli dai carichi burocratici.

Ecco alcune semplificazioni introdotte per categoria:

• art.4 Permesso auto per le persone con disabilità: il contrassegno per gli invalidi sarà valido su tutto il territorio nazionale. Sarà un decreto del Ministro dei Trasporti, previo parere della conferenza unificata, a disciplinare le modalità di questo riconoscimento;

• art.4 Procedure più semplici di esenzione del ticket per i malati cronici: a livello nazionale, ad oggi, sono stabilite le patologie croniche o malattie rare cui è associata l’esenzione dal pagamento di tutte, o in parte, delle prestazioni sanitarie. Tuttavia non è fissata la durata dell’esenzione, si prevede che con apposito decreto del Ministro della Salute, d’intesa con le Regioni, venga definita la durata;

• art.4 Semplificazioni per le persone con disabilità:  sono state eliminate inutili duplicazioni di documenti e di adempimenti nelle certificazioni sanitarie a favore delle persone con disabilità. Il verbale di accertamento dell’invalidità può sostituire le attestazioni medico-legali richieste (ex. richieste per il rilascio del contrassegno per il parcheggio, l’accesso al centro storico e le agevolazioni fiscali previste per gli autoveicoli;

• art.15 Lavoratori in gravidanza: vengono semplificate le procedure per l’astensione anticipata dal lavoro delle lavoratrici in gravidanza, ossia vengono eliminate le duplicazioni esistenti. Le lavoratrici potranno recarsi solo alla ASL (nel caso di motivazioni sanitarie) ovvero solo agli uffici del Ministero del Lavoro;

 • art.17 Certificati per l’immigrazione: ai cittadini extracomunitari non verranno più richiesti i certificati per le procedure connesse alle leggi sull’immigrazione (permessi di soggiorno, ricongiungimenti familiari, ecc.). Saranno le amministrazioni ad acquisire d’ufficio la suddetta documentazione.

Questa disposizione entrerà in vigore dal 1° gennaio 2013.

Translate »