domenica 22 Gennaio 2023

Loghi Green: consigli per diventare consumatori consapevoli.

lunedì 23 Aprile 2012 13:44
Notizie

acquaNel mondo della garanzia di qualità ecologica, bisogna essere molto attenti nell’orientarsi fra la giungla dei loghi green doc.

Il certificato migliore è Ecolabel, non solo perché questa etichetta di qualità ecologica è espressione unica e diretta di garanzia dell’Unione Europea ma soprattutto per i rigidi criteri di accettazione che la stessa stabilisce. Non c’è via di scampo per coloro che non rispettano i criteri eco stabiliti dalla UE e coloro che li applicano avranno in concessione l’Ecolabel per un dato periodo di tempo. In cosa consiste questo Ecolabel secondo l’Unione Europea? Impatto ambientale minimo, prima di ogni cosa, attraverso l’esclusione di sostanze pericolose sia per l’ambiente che per il consumatore. E, per verificare il rispetto ecologico, prova di efficacia misurata con metodi ufficiali ed internazionali. Nessun certificato ecologico ci potrà garantire inquinamento zero, in ogni caso il consumatore di un prodotto Ecolabel potrà essere sicuro che inquinerà pochissimo e che consumerà un ottimo prodotto. Il test di efficacia, infatti, attesta che le attività di produzione devono essere al pari dei migliori prodotti presenti sul mercato. Finalmente non si chiede il minimo garantito bensì il massimo!

In Italia come funziona? Negli scaffali dei nostri negozi purtroppo, ma sembra ancora per poco, non si trovano prodotti marchiati all’insegna dell’Ecolabel. Una nota positiva tutta italiana c’è: il nostro Bel Paese è all’avanguardia nell’universo dei detersivi biologici certificati dall’ICEA.  L’Istituto di Certificazione Etica ed Ambientale, unico garante di efficacia eco in Europa, assegna il marchio solo a chi supera i test di performance ad alti livelli. In questo campo sono gli altri paesi europei ad interessarsi alla certificazione italiana e ci chiedono spesso di copiarla. Una bella notizia ecologica di cui possiamo essere fieri perché noi italiani dimostriamo di essere rispettosi dell’ambiente avendo a disposizione prodotti positivamente certificati; abbiamo detersivi eco per tutti gli usi e assolutamente comparabili ai tradizionali per efficacia. Ovviamente bisogna essere vigili perché gli “eco-mostri di furbizia” sono sempre dietro l’angolo ingannandoci con prodotti falsamente verdi che di verde hanno semmai solo il colore della confezione. L’ambiente pulito è per il cittadino un diritto indispensabile per rispettare il presente e costruire un futuro green. Facciamo attenzione agli eco-furbi. La certificazione c’è, tocca a noi sceglierla!

Translate »