Dic 10, 2023 | Sportello Telematico | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

LO SPORTELLO TELEMATICO IN AIUTO DELLE DONNE

Il 25 novembre 2023 è stata celebrata la giornata internazionale contro la violenza sulle donne; giornata per ricordare le vittime e sensibilizzare ed educare gli uomini al rispetto nei confronti delle donne, e anche per rendere consapevoli le stesse donne dei loro diritti e del fatto che possono e devono liberarsi da relazioni nocive, denunciando i maltrattamenti dei partners per poter ricevere aiuto per allontanarsi.

VIOLENZE IN AUMENTO

In Italia, da un po’ di anni, ed in particolar modo nell’ultimo periodo abbiamo assistito ad un trend crescente di violenza contro le donne e di femminicidi: in questo anno non ancora concluso, si contano oltre 107 vittime, che forse hanno chiesto aiuto oppure no, ma che comunque non sono state ascoltate e salvate!

NORMATIVA ANTIVIOLENZA

Gli strumenti ufficiali previsti dalla normativa per chiedere aiuto in caso di violenza il c.d. codice rosso – il numero telefonico 1522 anti violenza e stalking, l’inasprimento delle pene per gli autori dei reati, la previsione di interventi più tempestivi a seguito di denunce, ecc – sono strumenti sicuramente importanti per la lotta alla violenza, ma la questione fondamentale è e resta quella di ascoltare le donne e approfondire i segnali che se non intercettati in tempo possono portare a femminicidi.

COSA FA CIVICRAZIA PER LE DONNE

Aiutare le donne è un obiettivo principale di Civicrazia, che ha istituito lo Sportello Telematico raggiungibile all’indirizzo https://www.civicrazia.org/sportello-telematico/ per offrire servizi e informazioni di primo orientamento sulla difesa dei propri diritti, per supportare e aiutare tutti i cittadini in difficoltà che vi fanno ricorso.
A tal fine civicrazia ha redatto anche il “Manuale del cittadino” dove, tra le altre cose, viene indicato cosa fare in caso di violenza sulle donne. Si potrà contattare lo Sportello per avere un aiuto, segnalareo anche per essere supportate nelle possibili attività da mettere in campo per liberarsi dalla violenza, la prevaricazione, gli abusi.
E’ importante avere un aiuto in caso di necessità, per poter riaffermare i propri diritti, ma soprattutto è importante e fondamentale il rispetto delle donne e dei loro diritti, altrimenti non è possibile costruire una società civicratica!

MariaSilvia De Luca, Avvocato

Articoli Relativi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *