Ott 20, 2022 | Notizie | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

L’INSEGNAMENTO DELLA PRATICA DELLA CITTADINANZA ATTIVA,FONDAMENTALE PER UNA VERA CIVICRAZIA

Ott 20, 2022 | Notizie | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

L’INSEGNAMENTO DELLA PRATICA DELLA CITTADINANZA ATTIVA,FONDAMENTALE PER UNA VERA CIVICRAZIA

In un recente progetto  in una scuola media superiore, il nostro ruolo era quello di provare a stimolare la curiosità dei ragazzi nei confronti del tema relativo ai rapporti tra le istituzioni pubbliche e i Cittadini. Ebbene, questa esperienza, compiuta insieme agli insegnanti e ai ragazzi, ha rafforzato ancora di più la consapevolezza di quanto sia fondamentale l’insegnamento della vera pratica della cittadinanza attiva, per rendere possibile la formazione di cittadini realmente partecipativi, in grado di sostenere il progetto della Civicrazia. 

Durante i laboratori abbiamo potuto constatare che la quasi totalità dei giovani studenti, comunque spesso già maggiorenni, non fosse in grado di elaborare una risposta civica partecipativa in presenza di un qualsiasi problema sociale, da noi proposto come prova di confronto. 

Abbiamo notato la preoccupante tendenza dei nostri giovani a sottovalutare la possibilità di ognuno di loro nel potere interagire con le istituzioni pubbliche, per cercare di migliorare le condizioni globali di vita della loro comunità. 

Solamente l’idea, da noi proposta, di costituire un comitato di giovani studenti impegnati nella pratica partecipativa sociale o, in alternativa, di aderire attivamente ai Comitati o Associazioni civiche, ha generato una reazione di evidente imbarazzo e di scarsissima adesione, rivelando quasi una triste rassegnazione ad avere un ruolo da suddito nell’ambito della società. 

Chiaramente, non possiamo incolpare questi ragazzi per una realtà che non è stata da loro voluta e cioè un insufficiente insegnamento dei diritti e dei doveri, sanciti dalla nostra Costituzione, ma ancor più l’assoluta mancanza di attività nel relativo insegnamento della pratica della partecipazione alla cittadinanza attiva! Quindi, noi Civicratici dobbiamo fare pressione in tutti i modi sulle istituzioni ministeriali affinché quello che oggi è l’insegnamento dell’educazione civica (disciplina che oggi non ha alcuna dignità di materie autonoma) diventi urgentemente una branca didattica con relativo insegnante autonomo,  valutazione distinta, nonché materia simile in tutto alle altre. 

Inoltre, occorre stabilire anche un percorso extrascolastico, che miri ad offrire allo studente un’esperienza di volontariato concreto.

Finché non si riuscirà a realizzare queste trasformazioni nei programmi scolastici, accompagnata da una reale valorizzazione di questo insegnamento, raggiungere l’obiettivo di spezzare il circolo vizioso  della sudditanza e dell’oligarchia, nonché di formare le prossime generazioni in modo civicratico, diventi quasi impossibile, dato che, sempre di più, gli unici punti di riferimento per i nostri ragazzi sono diventati i media commerciali, che non hanno certamente alcun interesse a trasmettere messaggi educativi riguardanti la partecipazione civica alla vita sociale. Anzi, semmai tutto il contrario.

 Impegniamoci tutti  al massimo, qualunque sia l’Associazione Civicratica di appartenenza,   per l’ottenimento di questo fondamentale obiettivo educativo per i giovani, ricordando a tutti noi che il sonno della ragione genera mostri!

Stefano Fabroni 

Presidente Comitato Salute e Ambiente Asl Rm5

Articoli Relativi

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

Anno 20 | Numero 1    gennaio-febbraio 2024 Newsletter del Movimento di Volontariato Italiano In questo numero:   Editoriale – LA LOGICA REGOLATORIA DELLA RIFORMA HA CERCATO DI METTERE ORDINE: MA DOBBIAMO SALVAGUARDARE L’ANIMA RELAZIONALE DEL VOLONTARIATO IN UN QUADRO...

leggi tutto
GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

21 FEBBRAIO 2024, ANCORA INSIEME PER LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE Il Codice Braille è strumento geniale e di sorprendente attualità Il Braille ha permesso a non vedenti una vita come parte attiva delle proprie Comunità. La giornata commemorativa quest'anno con...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Relativi

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

Anno 20 | Numero 1    gennaio-febbraio 2024 Newsletter del Movimento di Volontariato Italiano In questo numero:   Editoriale – LA LOGICA REGOLATORIA DELLA RIFORMA HA CERCATO DI METTERE ORDINE: MA DOBBIAMO SALVAGUARDARE L’ANIMA RELAZIONALE DEL VOLONTARIATO IN UN QUADRO...

leggi tutto
GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

21 FEBBRAIO 2024, ANCORA INSIEME PER LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE Il Codice Braille è strumento geniale e di sorprendente attualità Il Braille ha permesso a non vedenti una vita come parte attiva delle proprie Comunità. La giornata commemorativa quest'anno con...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *