giovedì 25 Novembre 2021

La passione civicratica

martedì 21 Settembre 2021 19:23
Notizie

La passione civicratica mira ad innalzare ogni spinta di miglioramento in un mutamento profondo dell’assetto istituzionale e sociale, realizzando giustizia.
In un momento di distanziamento sociale dato dalla pandemia, per contrastare le tendenze individualistiche che affiorano nei singoli individui è fondamentale interagire nella società, lavorare con gli altri, contribuire a potenziare caratteristiche ed abilità personali. Una chiamata per tutti alla partecipazione piena alla vita comunitaria, come risorsa migliorativa.

Al fianco dei cittadini responsabili, consapevoli, che per agire devono dotarsi di competenze civiche, c’è l’ambizioso progetto di Civicrazia.

“Affinché il potere pubblico sia davvero al servizio del Cittadino” passa dall’attualizzazione del concetto: “il cittadino protagonista”.

Invogliare i cittadini a partecipare attivamente alla vita sociale, in particolare i più giovani, è una missione.
Ed è in questa prospettiva che è in azione la strategia di Civicrazia, con un pilastro fondamentale: lo sviluppo delle competenze civiche in materia di cittadinanza. Un impegno reso possibile grazie a persone funzionali a una maggiore coesione e crescente eterogeneità sociale. Capaci con le loro competenze di fornire gli strumenti per partecipare pienamente alla vita civile, alla conoscenza dei concetti e delle strutture sociopolitiche. Cittadini attivi in una Europa unita, dove è necessario avere competenze di base che permettono di affrontare al meglio la vita quotidiana e consentono il confronto con gli altri.
I termini fermi di riferimento nel processo sono: conoscenza, abilità e competenza. Conoscenza è una singola nozione: un dato, un fatto, una teoria o una procedura; abilità è la capacità di applicare le conoscenze per svolgere compiti e risolvere dei problemi; competenza rappresenta la capacità di utilizzare conoscenze, abilità e in genere, tutto il proprio sapere, in situazioni reali di vita e lavoro.

Oltre alla conoscenza basata su concetti di democrazia, giustizia, uguaglianza, cittadinanza e diritti civili, per essere Cittadini protagonisti, in una condizione ben definita nelle relazioni sociali è necessario essere informati sui propri diritti, sulle proprie responsabilità e contestualmente essere sensibili alla solidarietà con le altre persone. Pronti nel dare qualcosa a favore alla costruzione di una società migliore e più democratica.

In questo processo Civicrazia è vicina ai giovani, come cittadini attivi e partecipi, capaci di orientare il forte spirito critico che li contraddistingue, in una situazione di piena consapevolezza e di capacità di scelta. Li supporta alla scoperta e nell’esercizio delle proprie potenzialità, per essere preparati alla vita con un orizzonte di riferimento chiaro e determinato sul piano sociale, etico, morale, e valoriale. Condivide con ognuno di loro un personale progetto, che parte dalla capacità di scegliere conoscendo la realtà ma anche e soprattutto se stessi. I giovani, quando più vien dato loro la possibilità di riflettere su di sé, sulle proprie caratteristiche ed interessi, tanto più, acquisiscono consapevolezza di sé; diventano capaci di delineare un percorso di crescita e di responsabilizzazione verso l’attività civile.

In un contesto di grandi cambiamenti storici e sociali, di crisi dei modelli tradizionali di riferimento, il tema della partecipazione attiva diventa centrale. Civicrazia, con la sua opera copre tutto l’arco della vita quotidiana. Riveste ogni ambito della loro esistenza, dove si è cittadini attivi solo quando si è consapevoli dei propri doveri e dei propri diritti nelle relazioni sociali.
L’incontro tra i giovani e l’associazionismo coalizzato in Civicrazia è fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo. Il volontariato e l’associazionismo è il contesto in grado di favorire lo sviluppo dell’identità, individuale e sociale. Indispensabile è la condivisione dei principi, degli orizzonti e delle pratiche dell’educare civile con le scuole, le università, le parrocchie e con le tante associazioni di volontariato operanti sul territorio.
Una sollecitazione continua ai cittadini, imprese, associazioni, enti territoriali e amministrazioni a valorizzare con esperienze comunitarie l’impegno civico, a mettere a disposizione sui territori le loro capacità e competenze in comportamenti e attività. Un’Azione sinergica che porta valore aggiunto a tutta la comunità civicratica e consente nel futuro di poter contare su energia nuova: cittadine e cittadini protagonisti e responsabili, capaci di nuove idee nell’agire per la costruzione di un domani più giusto e sostenibile.

di Ernesto Marino

gemma chua tran MKGumWBH7QM unsplash (1)

Translate »