Lug 17, 2015 | Notizie | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

LA DISPERAZIONE DEI DISOCCUPATI

La disperazione dei disoccupati

 

La cosa peggiore che ti può succedere è di trovarti in una disperazione tale da essere disposto a vendere l’anima al diavolo, ma di accorgerti che neanche lui è disposto a comprarla. È proprio così che si sentono i disoccupati quando, sotto la spinta del bisogno, mendicano un posto di lavoro pessimo e mal pagato per poi vederselo anche rifiutare.

Sono queste parole di Yanis Varoufakis nel libro: “È l’economia che cambia il mondo. Quando la disuguaglianza mette a rischio il nostro futuro”.

La disoccupazione non è una colpa, ma solo la conseguenza di un sistema economico che non va avanti con l’obiettivo di riequilibrare le diversità e colmare la manchevolezza di una società che è sempre meno protettiva.


Maurizio de Tilla

(Presidente Associazione Nazionale Avvocati Italiani)

Articoli Relativi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *