sabato 4 Febbraio 2023

Ennesimo atto di violenza ai danni di un giovane innocente

lunedì 27 Febbraio 2017 19:03
Notizie

Ennesimo atto di violenza ai danni di un giovane innocente

Inseguito, aggredito e violentato da due pakistani, nella notte fra lunedì e martedì fuori la stazione di Brindisi, un giovane che attendeva i mezzi pubblici, ritornando da una serata trascorsa con gli amici. E’ stato avvicinato da un uomo, che avrebbe cominciato a corteggiarlo, spingendosi, poi, a fastidiose avances sessuali. Dopo aver provato a scappare, stando alla ricostruzione degli inquirenti, il ragazzo sarebbe stato inseguito fuori la stazione anche da un complice che, insieme allo sconosciuto, una volta raggiunto, l’avrebbe spinto in un anfratto e, poi, violentato. Il giovane ha tentato di resistere, ma si è trovato in minoranza. Poco dopo, avendo probabilmente udito il lampeggiante di una volante sfrecciare in zona, spaventati si sono dileguati. Dopo aver chiesto prontamente aiuto, la vittima è stata soccorsa dalla Squadra Mobile, e poi affidata alle cure dei sanitari, che ha ricostruito la vicenda, dopo aver esaminato le immagini delle telecamere. I due malviventi, poi arrestati, sono Rab Nawaz, con regolare permesso di soggiorno, ed Ali Imram, con permesso scaduto nel 2013 ma ancora regolare in Italia perché in attesa dell’esito del ricorso per il rinnovo del permesso. Vicende del genere lasciano un grande amaro in bocca. Non si può pensare di vivere in una società nella quale doversi guardare costantemente le spalle. Non parliamo di bieco razzismo ma, permettetemelo, ora è davvero troppo! Noi di Unione Civicratica siamo qui a denunciare l’accaduto per dar voce a chi non si sente equamente rappresentato e tutelato.

Translate »