Set 18, 2016 | Notizie | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

DIRITTI E CURA

Diritti e Cura


Poche righe per dare una visione semplice dei diritti umani, regolati da altrettanti principi illuministi e scientifici. I principi dai quali non si può prescindere: un approccio umano e scientifico al soggetto debole, che instaura relazioni di cura con istituzioni socio-sanitarie.

 

1-Uguaglianza: i servizi erogati fanno riferimento al principio di uguaglianza dei diritti dei cittadini/utenti (art.3 Costituzione), allo scopo di riconoscere che il bisogno è un diritto inalienabile, in tutte le fasi della vita, dentro una società libera, democratica e civile: umanizzata,

2-Imparzialità e trasparenza: devono essere pubbliche la missione e le modalità adottate per monitorare e valutare i servizi e/o interventi attuati ed il livello di soddisfazione dei fruitori (amministrazioni pubbliche, tribunali, ospedali, etc.)

3- Continuità: questa viene garantita adottando misure e procedure correttive/preventive relative ad eventuali criticità così da evitare l’interruzione e/o il disservizio,4-diritto di scelta: deve essere prevista una libera scelta del soggetto, rispetto al luogo di cura, e obbiettivi, mentre, per il gli esercenti la potestà genitoriale un altrettanto libera scelta;

5-Centralità della persona: I programmi o protocolli individualizzati, nella fase di cura e riabilitazione vengono attuate nel pieno rispetto dei diritti sanciti dalle convenzioni internazionali e dalla normativa nazionale in materia di diritti dell’infanzia, e dell’adulto.

6-Comunicazione/Trasparenza: è promossa la collaborazione e la trasparenza nei confronti: 1) del soggetto adulto, e degli esercenti la potestà genitoriale; 2) dei referenti dei servizi socio-sanitari e operatori, coinvolti nella gestione del soggetto/paziente.

Lavoro di rete: il servizio opera in direzione di una concertazione delle risorse disponibili e di una collaborazione/partecipazione dei referenti dei Servizi territoriali competenti nell’ambito del progetto individuale integrato. A salvaguardia unitarietà interventi.

 

Articoli Relativi

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

Anno 20 | Numero 1    gennaio-febbraio 2024 Newsletter del Movimento di Volontariato Italiano In questo numero:   Editoriale – LA LOGICA REGOLATORIA DELLA RIFORMA HA CERCATO DI METTERE ORDINE: MA DOBBIAMO SALVAGUARDARE L’ANIMA RELAZIONALE DEL VOLONTARIATO IN UN QUADRO...

leggi tutto
GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

21 FEBBRAIO 2024, ANCORA INSIEME PER LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE Il Codice Braille è strumento geniale e di sorprendente attualità Il Braille ha permesso a non vedenti una vita come parte attiva delle proprie Comunità. La giornata commemorativa quest'anno con...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *