Nov 19, 2016 | Notizie | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

COS’È L’AUTORITÀ?

Cos’è l’autorità?

Cercando sul dizionario il significato della parola Autorità troviamo: “Potere legale di governare i comportamenti sociali” o anche “Potere legittimo di emanare disposizioni vincolanti per i destinatari; diritto di decidere, di agire, di dettare norme e leggi”

In parole più semplici l’Autorità è legalmente autorizzata a decide quali debbano essere i tuoi comportamenti.

Anche se non lo abbiamo vissuto direttamente sappiamo che anche qui in Italia, fin quasi alla metà del secolo scorso la massima Autorità era il Re al quale tutti dovevano obbedienza e rispetto.

Ma chi aveva deciso che il Re fosse l’Autorità suprema? Sembra che andando indietro nel tempo il dono dell’Autorità al Re venisse concesso dal Papa. E prima che ci fosse il Papa chi dava l’Autorità all’Autorità?

Per capire come sia nato il concetto di autorità forse bisogna risalre agli albori della storia dell’umanità quando l’Autorità era colui che per esperienza e saggezza era il più abile nella raccolta di erbe e di semi e meglio sapeva difendersi da pericolosi predatori.

Obbedire all’Autorità, o meglio, seguire i suoi consigli, era una delle strategie più sicure per garantirsi la sopravvivenza. E questo è andato avanti per centinaia di migliaia, forse milioni di anni. Così quando l’Autorità afferma una qualsiasi cosa siamo portati, naturalmente, a prenderla per vera.

Poi è arrivata la Civiltà e con la Civiltà sono nate le specializzazioni e con le specializzazioni si sono moltiplicate le Autorità. Oggi ogni settore ha la sua autorità: l’autorità politica, quella religiosa, quella scientifica, quella economica e ci sono perfino le autorità sportive e quelle della moda.

C’è solo da fare una piccola considerazione. Con tutte queste autorità che hanno il “Potere legale di governare i comportamenti sociali“ la loro preoccupazione più grande non è cambiata, è rimasta quella di garantire la propria sopravvivenza. Peccato che questo non abbia più nulla a che fare con la sopravvivenza della gente comune.

Ora tu puoi continuare a credere cecamente nell’autorità oppure puoi decidere di capire con la tua testa quali siano le scelte che possono garantirti non solo la sopravvivenza ma una vita degna di essere vissuta.

 

Articoli Relativi

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

Anno 20 | Numero 1    gennaio-febbraio 2024 Newsletter del Movimento di Volontariato Italiano In questo numero:   Editoriale – LA LOGICA REGOLATORIA DELLA RIFORMA HA CERCATO DI METTERE ORDINE: MA DOBBIAMO SALVAGUARDARE L’ANIMA RELAZIONALE DEL VOLONTARIATO IN UN QUADRO...

leggi tutto
GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

21 FEBBRAIO 2024, ANCORA INSIEME PER LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE Il Codice Braille è strumento geniale e di sorprendente attualità Il Braille ha permesso a non vedenti una vita come parte attiva delle proprie Comunità. La giornata commemorativa quest'anno con...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *