domenica 22 Gennaio 2023

Concluso positivamente il progetto “Turismo culturale per disabili visivi”

venerdì 25 Ottobre 2013 20:23
Notizie

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti ha annunciato la conclusione del progetto “Turismo culturale per disabili visivi” con risultati positivi. Anzi, ampiamente positivi, sottolinea il Presidente Nazionale dell’Unione, professor Tommaso Daniele, che mette in rilievo come il progetto, che prevedeva il coinvolgimento di 500 disabili visivi nei siti museali e culturali del Lazio, della Toscana e della Campania, abbia ampiamente superato il numero previsto.

Il progetto, finanziato dall’ufficio per la gioventù del Dipartimento per le politiche giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel periodo previsto per l’organizzazione e la effettuazione delle visite culturali (dal settembre 2012 al giugno 2013) ha visto la partecipazione di ben 690 disabili visivi, ed altrettanti accompagnatori.

La fredda logica dei numeri a volte risulta più significativa di qualunque suggestione verbale: disabili partecipanti 690, visite effettuate a siti museali culturali in 88 giorni di impegno numero 70.

Nel Lazio le visite hanno avuto luogo nei seguenti siti: MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Museo Barracco, Musei Capitolini, Mercati Traianei, Foro Romano, Colosseo, Musei Vaticani.

In Toscana: Galleria degli Uffizi, Museo di Storia Naturale, Galleria del Costume di Palazzo Pitti, Museo Marino Marini, Museo dell’Arte della Lana, piazze e monumenti di Firenze.

In Campania: Scavi Archeologici di Pompei, Palazzo Reale di Napoli. Da notare che per gli Scavi di Pompei, che avevano particolari problemi di accessibilità, sono state realizzate, a cura del progetto, ben 41 tavole tattili polimateriche nonché un album di disegni a rilievo.

Va evidenziato il sostegno dato al progetto dal Centro Servizi Educativi del Museo e del Territorio del Ministero per i Beni Artistici e Culturali.

 L’indice di gradimento dei partecipanti, accertato mediante appositi questionari, ha dato risultati a dir poco entusiastici, il giudizio di eccellenza avendo raggiunto praticamente la totalità, sfiorando il 100%.

 Civicrazia, impegnata nella tutela dei diritti del cittadino, sostiene il progetto “Turismo culturale per disabili visivi” per garantire e soddisfare la propensione alla fruizione di opere artistiche da parte dei disabili visivi.

Translate »