Ott 8, 2019 | Notizie | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

Comunicato stampa “Giornata mondiale della vista” – UIC ONLUS-APS

GIORNATA MONDIALE DELLA VISTA

IL PRESIDENTE UICI MARIO BARBUTO CHIEDE MAGGIORE INCISIVITA’ DEGLI INTERVENTI PER LA PREVENZIONE DELLA CECITÀ


L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti ha fatto della prevenzione visiva una delle sue priorità e a tale scopo, circa quaranta anni or sono, promuoveva la nascita della Sezione Italiana dell’Agenzia Internazionale della prevenzione della Cecità, insieme alla Società Oftalmologica Italiana. 

L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti è impegnata a favorire e sostenere le attività e le azioni di prevenzione dell’Agenzia: basti pensare ai “gabinetti oculistici mobili”, che presidiano spesso le piazze e le strade delle nostre città con personale delle nostre sezioni e medici oculisti della SOI e altri volontari, o all’impegno profuso per il varo e la gestione della Legge 284/97 che affida alle Regioni programmi di prevenzione tramite finanziamento ministeriale. Un impegno continuo, segnato anche dal finanziamento triennale straordinario 2019-2021 destinato a indagini epidemiologiche nazionali che riguarderanno glaucoma, retinopatie e maculopatie.

In tale contesto, ai fini di una concreta opera di prevenzione primaria e secondaria, è fondamentale un’efficace informazione unitamente a campagne organizzate per grandi aree geografiche, socioeconomiche o anagrafiche. Azioni da promuovere sul territorio con un’adeguata pubblicizzazione, in modo da sensibilizzare la cittadinanza ad avvicinarsi al tema e a sottoporsi a regolari controlli oculistici periodici. 

Per la Giornata Mondiale della Vista di quest’anno si è scelto di evidenziare i danni dell’inquinamento sulla salute degli occhi. I numeri che arrivano dall’Organizzazione Mondiale della Sanità sono davvero allarmanti: si stima che nei prossimi anni saranno 55 milioni le persone nel mondo colpite da ipovisione e cecità, mentre purtroppo ancora mancano dati circa le minorazioni plurime. 

Lo stress, l’aria che respiriamo, ormai non possono essere più fattori trascurabili ed è per questo che l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti continuerà a chiedere alle istituzioni maggiore impegno e risorse per prevenire le malattie degli occhi e salvaguardare la vista di tutti i nostri concittadini.

Il mio appello finale che rivolgo a tutti, sta nelle parole dello slogan della Giornata Mondiale della Vista, con la speranza che favorisca la riflessione e l’aumento dell’attenzione:

“Ogni giorno ti prendi cura di tante cose, ma alla tua vista ci pensi mai?”

 

Articoli Relativi

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

Anno 20 | Numero 1    gennaio-febbraio 2024 Newsletter del Movimento di Volontariato Italiano In questo numero:   Editoriale – LA LOGICA REGOLATORIA DELLA RIFORMA HA CERCATO DI METTERE ORDINE: MA DOBBIAMO SALVAGUARDARE L’ANIMA RELAZIONALE DEL VOLONTARIATO IN UN QUADRO...

leggi tutto
GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

21 FEBBRAIO 2024, ANCORA INSIEME PER LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE Il Codice Braille è strumento geniale e di sorprendente attualità Il Braille ha permesso a non vedenti una vita come parte attiva delle proprie Comunità. La giornata commemorativa quest'anno con...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *