Tempo di lettura: 8 minuti

NO ALLA CATTIVA POLITICA NELLA SANITÀ

 Medici ma anche psicologi, farmacisti, dirigenti sanitari e veterinari hanno fanno quadrato con i sindacati, a Napoli, per chiedere un cambio di passo nella sanità pubblica: secondo i camici bianchi cattiva politica, amministratori incapaci e affaristi stanno distruggendo il settore della sanità. Occorre denunciare le criticità dovute a mala gestione, ingerenze, inefficienze e clientele, che producono sprechi e malasanità al Sud. Ma il discorso non può arrestarsi a questo stadio: quello che si richiede a governo e regioni – i due interlocutori interessati – sono “una politica sana” e una maggiore attenzione ai tagli indiscriminati di spesa che comportano tagli agli organici, alle risorse economiche per il personale e alle risorse finanziarie delle strutture.
Anche nel mondo della sanità risuona, dunque, la richiesta che Civicrazia sta promuovendo con determinazione: “nomine trasparenti ai competenti”. Una richiesta che, in vista delle elezioni regionali, assume un carattere sempre più perentorio e urgente.
 

Articoli Relativi

PREMIO STUDENTI CIVICRATICI

PREMIO STUDENTI CIVICRATICI

PREMIO STUDENTI CIVICRATICI A BUSTO ARSIZIO Civicrazia, nell'ambito delle Antenne Civicratiche,  ha istituito già da anni il Premio Studenti Civicratici. Giovedì 6 giugno 2024 sono stati premiati quattro studenti degli Istituti Acof - Olga Fiorini di Busto Arsizio...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *