Lug 31, 2019 | Notizie | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

AVANTI PER IL CODICE DEONTOLOGICO DEI PUBBLICI AMMINISTRATORI!

Occorrono subito amministratori pubblici sottoposti a un preciso codice deontologico.
Si tratta di una novità. Per la prima volta si è sottoposti ad un codice di auto-regolametazione, controllato dai cittadini. Il codice stabilisce regole deontologiche rigorose ed intransigenti per tutti i pubblici amministratori.

Questo rappresenta una svolta sostanziale ed epocale, per la prima volta avviene il controllo degli eletti da parte degli elettori i quali non sono più statici, silenti, inerti e passivi, ma esercitano il loro diritto alla sovranità che appartiene, secondo la Costituzione, al popolo. Etica e trasparenza sono ancora oggi le linee guida che devono ispirare l’azione di chi amministra la cosa pubblica. 

Per pubblico amministratore intendiamo

1) il sindaco;
2) gli assessori;
3) i consiglieri comunali;
4) i presidenti e gli assessori delle municipalità;
5) i consiglieri delle municipalità;
6) i presidenti, i direttori, i consiglieri di amministrazione di aziende, istituzioni, consorzi, aziende partecipate del comune;
7) i componenti effettivi e supplenti di aziende o istituzioni del comune;
8) chi, essendo stato nominato dal comune, ricopre un incarico in enti, aziende,
istituzioni, consorzi e società partecipate, ovvero è stato nominato dal comune  in assemblee, organi, organismi, commissioni, consulte, comitati a carattere pubblico o privato;
9) chi è revisore dei conti del comune di o svolge analoghe funzioni in enti, aziende,
istituzioni dipendenti o consorzi, ovvero è esperto affiancatore;
10) chi è componente di organi o uffici previsti nello statuto o in regolamenti;
11) gli amministratori, i direttori o i sindaci di società per azioni con partecipazione comunale.

Vogliamo il pubblico amministratore  al servizio  del Cittadino!


Paolo Pantani

Articoli Relativi

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

MOVITA’ GENNAIO-FEBBRAIO 2024

Anno 20 | Numero 1    gennaio-febbraio 2024 Newsletter del Movimento di Volontariato Italiano In questo numero:   Editoriale – LA LOGICA REGOLATORIA DELLA RIFORMA HA CERCATO DI METTERE ORDINE: MA DOBBIAMO SALVAGUARDARE L’ANIMA RELAZIONALE DEL VOLONTARIATO IN UN QUADRO...

leggi tutto
GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE

21 FEBBRAIO 2024, ANCORA INSIEME PER LA GIORNATA NAZIONALE DEL BRAILLE Il Codice Braille è strumento geniale e di sorprendente attualità Il Braille ha permesso a non vedenti una vita come parte attiva delle proprie Comunità. La giornata commemorativa quest'anno con...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *