Analisi art. 7 che modifica l’art. 66 della Costituzione.

Con l’art. 7 del decreto Renzi – Boschi si modifica l’art. 66 della nostra Costituzione. Questa modifica costituzionale riguarda il potere di ciascuna Camera di giudicare i titoli di ammissione dei suoi componenti e delle cause sopraggiunte di ineleggibilità e di incompatibilità.

La modifica che riforma questo articolo nasconde un dettaglio molto importante quando recita “Il Senato della Repubblica prende atto della cessazione dalla carica elettiva regionale o locale e della conseguente decadenza da senatore.” Le elezioni amministrative non essendo contestuali con le politiche provocano una forte dinamica all’interno del Senato per cui vi è la possibilità che si possano creare maggioranze diverse tra le due Camere con l’effetto deleterio di continui conflitti.