sabato 21 Gennaio 2023

Malattie ambientali: ricordo del Prof. Giuseppe Genovesi

martedì 20 Dicembre 2022 21:23
Notizie recenti

prof.Genovesi

La Petizione presentata nella precedente legislatura per il riconoscimento delle malattie ambientali è stata già presa in considerazione in tempi brevi dall’attuale Governo e dall’attuale Parlamento, ora essendo all’esame delle competenti Commissioni in entrambe le Camere.

Le Malattie ambientali sono in continuo aumento e i pazienti hanno diritto al riconoscimento  per avere una diagnosi documentata ed essere adeguatamente  curati.

Il Professor Giuseppe Genovesi, scomparso prematuramente il 23/01/2018,  in Italia è stato un punto di riferimento essenziale  per tantissimi malati, Responsabile del Centro di cura  della Sensibilità Chimica Multipla presso il Policlinico Umberto I di Roma .

Nei numerosi convegni spiegava le caratteristiche della MCS: la MCS , Sensibilità Chimica Multipla,  è una Sindrome ad andamento cronico caratterizzata da una serie di reazioni di intolleranza ad agenti ambientali  presenti in quantità anche estremamente piccole. I soggetti manifestano sintomi anche solo per esposizione olfattiva.

Scarsamente conosciuta dalle strutture pubbliche, mancando il riconoscimento pubblico, ha delle caratteristiche genetiche specifiche. I sintomi sono respiratori e sistemici.  I malati affetti da MCS sono anche affetti da Fibromialgia, e  da Sindrome da fatica cronica.

Si tratta di sindrome neurotossica con manifestazioni psichiche secondarie alla malattia .

Si manifesta con un rapporto maschio femmine 1: 3, picchi di incidenza tra i 30 e i 50 anni ma sono colpiti anche i bambini.  .

I sintomi sono polimorfi, abbracciano tutti gli organi e apparati ma è il sistema nervoso il trade d’union.

Infatti, come evidenziava il prof. Genovese,   si tratta di  una sindrome neurotossica, più precisamente psiconeuroendocrinoimmunologica.

Il meccanismo neurogenico attraverso cui si manifesta comporta la precocità di comparsa dei sintomi anche alla semplice esposizione olfattiva.

I composti scatenanti sono rappresentati da: fumo, derivati degli idrocarburi, derivati della formaldeide, carta stampata,  nanoparticelle di termovalorizzatori, toner e altri.

I soggetti affetti da MCS non tollerano molti farmaci.

Eppure in prima battuta taluni medici prescrivono proprio ansiolitici e antidepressivi, non essendoci ancora comprensione di tali rilevanti aspetti, non affrontando la specificità di tali malattie ambientali.

Nel ricordo del prof. Giuseppe Genovesi abbiamo tutti una grande missione: far riconoscere le malattie ambientali.

 

____________________________

Annunziata Patrizia Difonte, medico

Translate »