domenica 9 Maggio 2021

Terra dei fuochi – Il Difensore Civico Giuseppe Fortunato alle Forze dell’Ordine: Circondate Ponte Riccio e Casal di Principe

sabato 1 Maggio 2021 15:11
Battaglie

Così scriveva a una Cittadina, l’incaricato per il contrasto al fenomeno dei roghi di rifiuti
nella regione Campania
(d.M.I. dell’11 maggio 2020)
Gentile Signora,
ho letto con dolore la Sua accorata lettera, con la quale evidenzia la gravità del fenomeno
dei roghi di rifiuti presso gli insediamenti abitatiti irregolari, ove ormai da tempo si è sviluppata una vera e propria attività “professionale” di incenerimento abusivo di rifiuti di ogni genere, con gravissime ripercussioni – secondo quanto è dato di osservare – sulla salubrità dell’ambiente e sulla salute dei cittadini.
Nella mia attività sto facendo quanto nelle mie possibilità per contrastare il fenomeno,
fermo restando che i miei sono compiti di stimolo e supporto e che non ho competenza in merito al ciclo dei rifiuti, alle bonifiche o alla realizzazione di nuovi impianti di riciclaggio o di altro tipo (che sola toglierebbe terreno a chi ha fatto un mestiere dello smaltimento illegale di rifiuti).
Voglio però dirLe che ho voluto accompagnare la Sua lettera con una mia relazione diretta
ai ministeri competenti, nella quale ho evidenziato che sì, gli incendi in genere sono molto
diminuiti (per esempio a gennaio, dai 302 del 2020 ai 78 del 2021), ma che permane il dato dei roghi presso i c.d. “campi rom”, che sono in assoluto i più gravi e pericolosi: dal primo giorno del corrente anno a oggi, su un totale di 219 eventi incendiari registrati nelle due province di Napoli e Caserta, 21 sono stati gli incendi presso gli insediamenti in questione; e di questi, ben 18 in territorio comunale di Giugliano in Campania, 2 in Caivano e solo 1 a Napoli. Il fenomeno, dunque, appare in diminuzione altrove, ma rimane rilevante proprio a Giugliano, con maggior gravità presso il “campo Rom” adiacente la zona industriale di “Ponte Riccio”. La cosa ovviamente è stata segnalata all’Autorità giudiziaria.
Come avrà avuto modo di notare, l’ultimo di questi incendi si è verificato dopo un
controllo dell’Esercito da me organizzato, e alcuni organi di stampa hanno postulato una
correlazione fra i due eventi.
Non posso dirLe altro, per ora, se non che le Sue osservazioni in merito alla gravità della
situazione non mi lasciano indifferente, e che continuerò a fare il mio dovere con l’impegno
maggiore di cui sono capace.
Nel porgerle i miei saluti, Le manifesto la mia vicinanza per le drammatiche difficoltà in
cui si è venuta a trovare, con tutta la mia comprensione.

I roghi sono in aumento e in forte aumento a Giugliano.

E’ questo quello che emerge dall’ultimo report dell’incaricato per il contrasto ai roghi in Campania, con particolare riferimento a quelli consumati in località “Ponte Riccio” nel comune di Giugliano in Campania.

Ecco una tabella riepilogativa generale:

tabella

Inoltre circostanziate denunce vengono da Casal di Principe come origine dei fuochi.

Il Difensore Civico Giuseppe Fortunato ha invitato le Forze dell’Ordine a circondare Ponte Riccio e Casal di Principe.