sabato 4 Febbraio 2023

Cappuccio, Albertazzi, Squitieri: tris d’eccellenze per il Premio Civicrazia

Sabato 20 marzo nella galleria «Al Blu di Prussia» gli artisti premiati per il loro impegno in favore della città
Un nuovo evento culturale per premiare chi, a Napoli e per Napoli, ha fatto dell’eccellenza un obiettivo costante del proprio lavoro. Sabato 20 marzo nella Galleria “Al Blu di Prussia” di via Filangieri si è svolta la prima edizione del «Premio Civicrazia – Napoli per l’Eccellenza» promosso dalla docente del Suor Orsola Benincasa Lucia d’Amico Tilena e dall’Associazione Civicratica napoletana, movimento per la rinascita culturale del Cittadino inteso come protagonista della vita politica della propria città e del proprio Paese.
Il Premio (patrocinato dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano) nell’ambito del cinema e del teatro è stato conferito a Giorgio Albertazzi, uno dei più noti e rappresentativi attori italiani, al regista partenopeo Pasquale Squitieri (col quale Albertazzi ha girato nel 2003 il film «L’avvocato De Gregorio»; storia di un riscatto sociale e umano nella difficile realtà di Napoli) e al regista e drammaturgo campano Ruggero Cappuccio, tra i più apprezzati della scena nazionale, i cui testi ben esprimono il tema del cambiamento e la consapevolezza politica del cittadino.
L’obiettivo del Premio, la cui segreteria è affidata alla ricercatrice Clelia Castellano, è favorire la cultura del singolo cittadino per fargli (ri)conoscere le Eccellenze del luogo in cui vive, indirizzandolo a sua volta alla formazione di ulteriori Eccellenze.
In occasione del Premio Civicrazia Napoli è stato presentato il libro “La Svolta” di Giuseppe Fortunato (edizioni Aracne), “decalogo filosofico del Sé” molto caro al movimento civicratico. L’avvocato Giuseppe Fortunato, componente del Garante per la protezione dei dati personali è il presidente di Civicrazia, la coalizione al fianco dei cittadini contro la malapolitica che si batte per tutelare i diritti fondamentali della persona, con un solo obiettivo: rendere i cittadini protagonisti della vita sociale.
In conclusione, un momento musicale della violoncellista Susanna Canessa con voce recitante di Annie Pempinello.

Guarda il video di presentazione de LA SVOLTA:

 

Leggi l’articolo dedicato alla manifestazione dal Corriere del Mezzogiorno

Translate »