venerdì 3 Febbraio 2023

 I casi di pedofilia occupano troppo spesso la recente cronaca. Non solo: ”I bambini coinvolti sono sempre piu’ di tenerissima età – dimostrano le segnalazioni -”, spiega Don Fortunato Di Noto, sacerdote fondatore dell’Associazione Meter onlus.

Di recente grazie all’impegno della Polizia Postale e delle Comunicazioni si è giunti all’arresto di 11 persone e a numerose perquisizioni in diverse regioni italiane. La produzione di materiale on line di bambini abusati è fiorente. Basti pensare che solo in questo principio di anno Meter ha già segnalato alla Polizia Postale circa 200 siti pedopornografici.

Il mercato pedofilo in Internet produce annualmente guadagni tra i 2,04 e 13,62 miliardi di euro. Cifre che impressionano, ma non sono le sole:  200.000 i minori coinvolti, ancor più le foto e i video che ritraggono bambini sessualmente.

Occorre arrestare questa spirale di degrado e restituire ai bambini la dignità e l’amore di cui hanno bisogno. La società deve civicraticatamente prendere atto dell’importanza dellla tutela dell’infanzia. La Caramella Buona, attivissima associazione tra le 20 Guida di Civicrazia, è un esempio concreto di come sia possibile difendere i diritti minori dando loro il giusto sostegno.
La società e la politica non possono ignorare le esigenze dei più piccoli e devono attivarsi nella loro tutela. Don Di Noto auspica in tal senso “il ripristino del funzionamento dell’Osservatorio nazionale contro la pedofilia e la pedopornografia, inspiegabilmente non attivo da diversi anni, anche se istituito dalla legge 269/98 e 36/2006”.
 

Translate »