mercoledì 25 Gennaio 2023

don-mazziTalvolta anche i personaggi pubblici fanno fatica a essere ascoltati, proprio come i comuni cittadini. Don Antonio Mazzi, fondatore della storica Fondazione Exodus, tra le associazioni guida di Civicrazia, da tempo si aspetta un aiuto che però, tarda ad arrivare.

La sede della Fondazione infatti, è da anni minacciata dalle continue esondazioni del fiume Lambro, ma nessuno sembra accorgersene, tanto che ogni volta è lo stesso copione: appelli a tutte le autorità, silenzio generalizzato come risposta, bene che vada uno scarico di responsabilità.

E don Mazzi non ce la fa più, tant’è che questa volta ha scritto al Sindaco Moratti: “State mettendo sottosopra Milano per l’Expo, e invece con un investimento minimo potreste sistemare gli argini del Lambro”.
Per ora, l’unica novità sembra essere la prossima nomina di Roberto Formigoni a commissario per l’emergenza dei fiumi. Ma Don Mazzi non ci sta: “No, un politico no. A questo punto faccio un appello alla Moratti: fate me commissario per il Lambro”.

Un commissario cittadino magari riuscirebbe laddove la politica è rimasta “impantanata”.

 Un’iniziativa lodevole in favore dei senzatetto milanesi: è quella promossa dai City Angels che, per alleviare il freddo di questi giorni e donare un sorriso in questi giorni di festa, giovedì 24 hanno organizzato una festa di Natale in piazza Duca d’Aosta, in zona Stazione Centrale.

Prima la Messa natalizia celebrata da Don Antonio Mazzi, dell’associazione civicratica Exodus, alle 14.30. A seguire una distribuzione di regali, cibo e vestiti e alle 16 tutti nei locali Exodus, in Galleria Tonale, per seguire l’esibizione della Bar Boon Band, una band di clochard.
 

Translate »