Tempo di lettura: 8 minuti

SENSIBILIZZARE CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE

L’importanza della sensibilizzazione:
 
il Giro d’Italia contro la violenza di genere
Il 2024 parte con una campagna di sensibilizzazione significativa. I monumenti delle città in cui farà tappa la gara ciclistica più famosa del Paese si illuminano di rosa e rosso. La campagna è stata lanciata a Brescia, da cui il 7 luglio partirà la competizione femminile.
Il Giro d’Italia si tinge di rosa e rosso contro la violenza sulle donne. Fino al 7 gennaio 2024, alcuni dei monumenti storici di Castiglione delle Stiviere, Manerba del Garda, Desenzano del Garda, Brescia, Sabbioneta, Sirmione e Cremona verranno illuminati con i 2 colori che rappresentano rispettivamente il simbolo della corsa ciclistica più famosa del Belpaese e la lotta contro la violenza di genere.
Dal 25 gennaio 2024, anche i monumenti delle altre città che ospiteranno delle tappe della 107° edizione del Giro si illumineranno per sensibilizzare i cittadini.
Civicrazia crede che per sensibilizzare la violenza di genere occorre:
1. Condividere informazioni: utilizzare i social media e organizzare eventi per diffondere statistiche, storie e risorse sulla violenza di genere.
2. Partecipare a iniziative: partecipare a organizzazioni locali o nazionali che lavorano per combattere la violenza di genere e partecipare a eventi o campagne.
3. Educazione: Promuovere la consapevolezza attraverso workshop, seminari o programmi educativi nelle scuole o comunità.
4. Sostenere le vittime: offrire supporto alle vittime di violenza di genere e contribuire a creare un ambiente di ascolto e comprensione.
5. Combattere stereotipi di genere: sensibilizzare sulle aspettative sociali e culturali legate al genere per promuovere l’uguaglianza.
6. Coinvolgere gli uomini e i ragazzi: coinvolgere gli uomini nella lotta contro la violenza di genere, incoraggiando comportamenti rispettosi e responsabili.
7. Advocacy: fare pressioni per leggi e politiche che contrastino la violenza di genere e sostenere organizzazioni che lavorano in questo settore.
Civicrazia crede fortemente nella sensibilizzazione e per questo richiede un impegno continuo da parte di tutti per creare una società più equa e sicura.
Eleonora Aleo, psicologa

Articoli Relativi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *