IMG_2398
Tempo di lettura: 8 minuti

PER I LAVORATORI FRAGILI SUBITO LE NORME DI STUTELA

Incontro con il Presidente della Commissione Lavoro della Camera: la necessità di tutelare i lavoratori fragili

Al fine della necessaria normativa per i lavoratori fragili, ho incontrato il presidente della XI commissione (Lavoro Pubblico e Privato) on. Valter Rizzetto,  a Montecitorio. L’incontro si è tenuto martedì 18 luglio 2023 alle 14.00 a Roma

 

Accoglienza calorosa

In un incontro di estrema cordialità vi è stata occasione di discutere della improrogabile  necessità di tutelare i lavoratori fragili, indipendentemente dal Covid, come indicato anche nelle “Raccomandazioni per le persone immunodepresse” del Ministero della Salute.

 

Riconoscimento dell’importanza di tutelare tutti i lavoratori fragili

Nessuno auspica di essere considerato un lavoratore fragile e ogni lavoratore fragile sarebbe disposto a scambiare la propria condizione di salute con chiunque, se fosse possibile.

Per tale condizione e per i pericoli connessi occorre tutelare tutti i lavoratori fragili senza distinzioni.
 
La necessità di rivedere il Decreto Brunetta
 
Nell’incontro è stato rilevato che il Decreto Interministeriale del 4 febbraio 2023 ha riconosciuto ufficialmente la  fragilità, ma non tutela adeguatamente tutti i lavoratori fragili.
Pertanto il “Decreto Brunetta” va migliorato.
 
L’importanza di una legge strutturale per il lavoro agile
 
Occorre ora una legge strutturale che consenta a tutti i lavoratori fragili di lavorare in modalità agile, anche attraverso un cambiamento di mansione. Questo è un atto di civiltà e di giustizia verso il lavoratore fragile, ma è anche un risparmio per le casse dell’INPS e del SSN.
Già al Senato della Repubblica vi è un disegno di legge che va migliorato.
 
 
 

Un tavolo tecnico per informare e motivare le richieste di tutela

Istituire un tavolo tecnico favorisce la necessità di approfondire ogni aspetto  e apprestare  tutela strutturale e stabile a tutti i lavoratori fragili.

 
La determinazione a tutelare i lavoratori fragili
 
Durante la riunione erano presenti il Presidente on. Rizzetto, l’on. Amich (che si stava già proficuamente occupando della questione e ha favorito l’incontro), l’avv. De Majo (collaboratrice del Presidente on. Rizzetto) ed io per i lavoratori fragili.
Alla fine del nostro incontro, è risultata determinazione a fare tutto il possibile per proteggere tutti i lavoratori fragili, anche rimanendo opportunamente in contatto per le finalità discusse.

Silvano Antori

Articoli Relativi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *