Tempo di lettura: 8 minuti

LAVORATORI FRAGILI UNITI: SCIOPERO DEL 17 NOVEMBRE

LAVORATORI FRAGILI UNITI CONTRO LE DISCRIMINAZIONI

SCIOPERO GENERALE DEL 17 NOVEMBRE PER IL LAVORO AGILE

I “Lavoratori Fragili Uniti” hanno annunciato lo sciopero generale per il 17 novembre 2023. L’obiettivo dello sciopero è quello di denunciare la mancanza di tutele adeguate per i lavoratori fragili, sia della Pubblica Amministrazione che del settore privato.
Occorre con urgenza una legge strutturale che tuteli tutti i lavoratori fragili.

LA LEGGE CHE I LAVORATORI FRAGILI UNITI CHIEDONO

La legge oggi necessaria per i Lavoratori fragili deve prevedere:
– la possibilità per il lavoratore fragile di usufruire dello smart working anche oltre il 31 dicembre 2023, non rimettendo tale rilevante diritto all’accordo sindacale;
– l’obbligo del cambio di mansione per i lavoratori fragili che non possono usufruire dello smart working; in questo caso le tutele devono essere equivalenti a quelle dei lavoratori che possono lavorare da casa.
Lo smart working è una soluzione efficace per garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori fragili. Occorre garantire subito che tutti i lavoratori fragili possano usufruire del lavoro agile, senza discriminazioni indipendentemente dalla propria mansione lavorativa.
Lo sciopero generale del 17 novembre è una tappa importante per migliorare la situazione dei lavoratori fragili e ottenere con urgenza le tutele di cui hanno bisogno.
Silvano Antori

Articoli Relativi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *