IMG_5138

Gen 26, 2022 | Interviste Pirellone | 0 commenti

Tempo di lettura: 8 minuti

CONSIGLIERE REGIONALE LOMBARDIA CARMELA ROZZA

INTERVISTA A CARMELA ROZZA

CONSIGLIERA REGIONALE DELLA LOMBARDIA

 
 
Domanda: “Volevo sapere la sua idea in merito alle elezioni del nuovo Difensore Civico”.
Risposta: “Un Grande Pasticcio”.

 

Domanda: “Ossia?”

Risposta: “Un Grande Pasticcio, un arroganza e incapacità totale”.

 
 
Domanda: “Lei crede che sia possibile sollecitare una “rivalutazione” alla luce delle ultime novità emerse: finto Master e mancata comunicazione degli incarichi ricevuti e svolti che violano la vostra stessa legge regionale?”
Risposta: “Non credo, chi lo ha voluto fa finta di non capire chi ha fatto ricorso al TAR sarà sicuramente nominato. Era necessaria la comparazione e la nomina di fortunato, per il curriculum e le competenze”.
 
 
Domanda: “Che cos’è per Lei la meritocrazia, come e chi, dovrebbero tutelarla? E attuarla?”
Risposta: “La meritocrazia è un merito culturale. Il tema vero in nomine andrebbe sottratto alle scelte arbitrarie, deve essere il curriculum a certificare le competenze e non loro (I Politici). Il Difensore Civico non deve essere un “rialloco” per un amico disoccupato di un politico”.
 
 
Domanda: “Secondo Lei è ancora possibile credere e adoperarsi per ripristinare la legalità?”
Risposta: “E’ possibile fare una battaglia”.
 
 
Domanda: “Quindi lei è impegnata in tal senso?”
Risposta: “Si. Ho già proposto ad altri gruppi politici di intervenire, in Consiglio mi batterò per rimuovere De Vecchi”.

Articoli Relativi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *