domenica 22 Gennaio 2023

C’è crescita?

venerdì 7 Ottobre 2016 15:56
Notizie

C’è crescita?

 

La crescita è del 6,2%

Ma non è una notizia positiva perché è la percentuale degli italiani che nel 2015 è espatriata e che in totale ha raggiunto quasi le 175.000 unità.

La gran parte d questi Italiani se ne va a lavorare all’estero infatti oltre il 62% di questi emigranti ha un’età compresa tra i 18 e i 49 anni.

Persone che portano l’ingegno e la cretività italiana in altri paesi perché qui faticano a vivere o addirittura non trovano lavoro mentre, spesso, all’estero percorrono rapide carriere e vanno a ricoprire posti di prestigio.

Ti sei chiesto per quale motivo accade cio? Perchè questi giovani vanno all’estero? Perchè la scuola non funziona? Se fosse così non farebbero carriera. Perchè non hanno voglia di lavorare? Se fosse così se ne starebbero a bighellonare.

Forse perché chi governa fa poco o nulla perché il sistema Italia funzioni. Il Jobs Act si sta rivelando un fallimento, Il Fiscal Compact sta dando risultati opposti a quelli promessi. E si continuano a promettere riforme che molto presumibilmente continueranno a produrre risultati opposti a quelli promessi.

E a prenderne atto ormai è anche il potere finanziario internazionale.

A questo punto abbiamo due possibilità, o continuare a lamentarci di un Governo che fa gli interessi di tutti tranne che del Popolo Italiano o assumerci la responsabilità di creare un nuovo governo che cominci ad operare per il bene comune.

Civicrazia vuol dire Dignità e Sovranità ma nessuna delle due può esistere se non abbandoniamo l’idea di essere sudditi di uno stato per diventare cittadini responsabili.

Translate »