domenica 22 Gennaio 2023

BIGLIETTI DELLA lLOTTERIA IN CAMBIO DEL RESTO ALLA CASSA DEL SUPERMARKET

lunedì 19 Settembre 2011 15:45
Notizie

scontrinoIl via libera alle lotterie da supermercato è arrivato. L’attivazione dei nuovi giochi legati al consumo è prevista dall’articolo del decreto Abruzzo e contribuirà a mantenere la soglia dei 500 milioni annui da destinare alle zone colpite dal terremoto nell’aprile 2009.
L’importo di ciascun biglietto virtuale sarà ripartito secondo percentuali già prefissate: 8 per cento al venditore, 2,5 per cento ai Monopoli, 4,5 per cento ai concessionari, 30 per cento all’erario, 55 per cento al montepremi. Le tanto nominate “lotterie da resto”permetteranno di giocare fino a un massimo di 5 euro, scegliendo di trasformare il resto della spesa in una ricevuta di partecipazione ad un’estrazione, che potrà garantire vincite per migliaia di euro centrando numeri o combinazioni estratti a sorte, secondo regolamenti che saranno approntati dai Monopoli di Stato. In ogni caso la giocata dovrà essere legata all’acquisto di beni o servizi e i registratori di cassa emetteranno una ricevuta della giocata in una sezione distinta dello scontrino fiscale. La partenza effettiva è stimabile fra la fine di quest’anno e l’inizio del 2012. E’ stato pubblicato infatti sul sito dei Monopoli di Stato il decreto con il quale vengono definite le specifiche tecniche per i giochi di sorte legati al consumo. Si tratta di una novità in Italia. Nel nuovo decreto è specificato che i terminali di gioco dovranno essere sottoposti ai prescritti controlli di conformità dei Monopoli di Stato che potrà avvalersi anche del supporto del partner tecnologico Sogei. Il software di gioco, inoltre, permette la giocata unicamente a fronte dell’emissione dello scontrinofiscale e l’importo della giocata non può superare il limite imposto nel regolamento dello specifico gioco.

Translate »