CIVICRAZIA STRUMENTO DI CIVILTA' SOCIALE E DI SFIDA PER UNA REGIONE CAMPANIA DEI CITTADINI Stampa
Domenica 16 Febbraio 2020 15:17

Civicrazia ha tra i suoi obiettivi la realizzazione dei principi di uguaglianza, trasparenza e meritocrazia, con la restituzione ai cittadini della sovranità a loro attribuita dalla Costituzione Italiana.

Obiettivi che potranno essere realizzati tramite l’introduzione di un modello organizzativo civicratico basato sul principio di apertura e trasparenza,  idoneo a consentire ai cittadini la partecipazione alla vita amministrativa del proprio ente più vicino, il Comune.

L’azione civicratica per la realizzazione delle condizioni per l’esercizio della sovranità popolare, tramite gli istituti di partecipazione popolare, che tutti i Comuni hanno per obbligo di legge inserito nel proprio Statuto, è stata ostacolata fortemente da amministratori pubblici;  in Campania i cittadini si sono rivolti al Difensore Civico, che ha invitato ad adempiere ed in mancanza di risposta, ha commissariato i Comuni per l’adozione del relativo Regolamento, con esiti che hanno confermato l’insensibilità, unita a contrarietà, per la partecipazione attiva dei cittadini.

In particolare è emblematico il caso del Comune di Sassano, in Provincia di Salerno, che ha impugnato l’atto di adozione del Regolamento del Commissario ad acta davanti al TAR, il quale ha accolto il ricorso ed ora si attende l’esito della sentenza del Consiglio di Stato a cui il Commissario ad Acta ed il Difensore Civico campano si  sono appellati.

Il percorso non è agevole ma la costanza e la perseveranza daranno i risultati per una vera partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa del proprio Comune “Civicratico”, come previsto dalla Carta Costituzionale, con un corretto rapporto tra rappresentanti e rappresentati, il corretto utilizzo delle risorse pubbliche, oltre all’affermazione della meritocrazia in ogni settore.

Le elezioni per il rinnovo del Consiglio Regionale della Campania saranno l'inizio della sfida per una svolta civicratica, che riporterà il Cittadino al centro della vita amministrativa e politica, con la candidatura a Presidente dell'avvocato Giuseppe Fortunato, ora Difensore Civico della Regione Campania