Il codice ossigenato Stampa
Sabato 16 Novembre 2019 10:45
Civicrazia chiede il codice deontologico per il pubblico amministratore. Il codice proposto tiene presente, oltre tutta la normativa vigente, anche della legge francese n. 93-122 del 29 Gennaio 1993 riguardante la prevenzione della corruzione e la trasparenza della vita economica e dei procedimenti pubblici, il documento approvato dalla Commissione Parlamentare Antimafia nella seduta del 20 luglio 1993 e il c.d. canoni FIAT approvati dal consiglio di amministrazione nella seduta del 22 maggio 1993.
Oggi c'è più consapevolezza, da parte del cittadino, dell' importanza di una piena partecipazione nella vita delle pubbliche amministrazioni. 
Poteri decisionali del cittadino, codice deontologico, nomine trasparenti,  referendum propositivi e direttamente deliberativi, Garante del cittadino nominato dal Forum dei cittadino  bilancio partecipato e sociale e collegamento formale, regolamentare e istituzionale del comune alla Macroregione Mediterranea costituiscono i punti di traino di una politica non dei politicanti, ma che rema finalmente a favore del cittadino.