Comunicato stampa “L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti entra a far parte del Comitato Testamento Solidale” Stampa
Martedì 08 Ottobre 2019 21:46

"Cosa vuoi fare da grande?". È la domanda che da bambini, almeno una volta, ci si è sentiti fare o abbiamo rivolto a qualche amico. Ma anche quando si è già diventati grandi, non è mai troppo tardi per fare nuovi progetti e c'è già chi inizia a pensare a fare qualcosa "di grande" come un testamento solidale. È questo il concept alla base della nuova Campagna creativa realizzata da Arkage per il Comitato Testamento Solidale di cui fanno parte 22 prestigiose Organizzazioni non profit, con il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato e di Pubblicità Progresso, con l'obiettivo di informare e sensibilizzare l'opinione pubblica sulla scelta di lasciare una traccia di sé anche quando non ci saremo più per sostenere una causa benefica e aiutare chi ne ha più bisogno anche dopo la morte. Una delle 22 Organizzazione è l'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti i cui valori fondativi sono: Accogliere, ascoltare, sostenere, tutelare, condividere, includere.

L'UICI da 100 anni promuove l'uguaglianza dei Diritti con impegno, passione, dedizione, tenacia, autorevolezza, per donare luce ai ciechi, agli ipovedenti, alle persone con disabilità plurime in ogni angolo d'Italia. Centinaia e centinaia di donne e di uomini animati da puro spirito di volontariato, spesso segnati dalla stessa disabilità, lavorano ogni giorno con fervore e competenza per offrire risposte a bambini, ragazzi, adulti, anziani. Istruzione, Lavoro, RI-Abilitazione, Sperimentazione, Mobilità, Autonomia, Ricerca, sono le principali parole chiave che caratterizzano l'azione quotidiana dell'UICI.

 Cittadini tra i cittadini, uguali tra uguali, questo il traguardo che l'Unione persegue, unendo le persone con disabilità visive e plurime in una grande famiglia fondata sulla solidarietà e sull'amore.

 Vuoi conoscere che cos'è un testamento solidale?

Contatta Linda Legname, responsabile lasciti pro Uici - Telefono 06-69988401 - Cellulare 366.6797756 - E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Sito: www.uiciechi.it


Per Info

Ufficio Comunicazione e Informazione UICI

Tel. 0669988417

Referente

Vincenzo Massa

Cell. 3665899948

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

# # #

L'Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS - APS è un ente morale con personalità giuridica di diritto privato, cui la legge e lo statuto affidano la rappresentanza e la tutela degli interessi morali e materiali dei non vedenti nei confronti delle pubbliche amministrazioni. L'Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti ONLUS - APS ha per scopo l'integrazione dei non vedenti nella società, perseguendo l'unità della categoria. Per il raggiungimento dei suoi fini l'Unione ha anche creato strumenti operativi per sopperire alla mancanza di adeguati servizi sociali dello Stato e degli altri enti pubblici. In particolare vanno ricordati il Centro Nazionale del Libro Parlato, il Centro Ricerca Scientifica, l'I.Ri.Fo.R. (Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione), l'Agenzia per la Tutela dei Diritti e l'Istituto Nazionale Valutazione Ausili e Tecnologie per l'autonomia dei ciechi e degli ipovedenti. L'Unione ha anche istituito la Sezione Italiana della Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità. L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti fa parte, quale membro fondatore, della Federazione tra le Associazioni Nazionali delle persone con Disabilità (FAND).

Per un approfondimento consultate le specifiche sezioni all'interno del nostro sito – www.uiciechi.it

Ultimo aggiornamento Martedì 08 Ottobre 2019 21:51