Telefono Amico, report civicratico sul Disagio Emotivo con l'Università del Sacro Cuore di Milano Stampa
Mercoledì 31 Ottobre 2012 14:39


telefono amicoIl benessere psicologico degli italiani è messo a dura prova dall’attuale crisi economica. Questo è quanto emerge dall’analisi delle chiamate ricevute nel corso del 2011 da Telefono Amico Italia Onlus, l’associazione civicratica che dal 1967 offre un servizio di ascolto telefonico a chiunque si trovi ad affrontare una situazione di solitudine o disagio emotivo.

Questi i risultati esposti alla conferenza stampa tenutasi il 25 ottobre scorso all'Università Cattolica del Sacro Cuore (Sala Negri da Oleggio, Largo A. Gemelli, 1 - Milano). I dati illustrati sono il frutto della collaborazione tra l’Osservatorio sulDisagio Emotivo di Telefono Amico Italia e il Laboratorio di statistica applicata alle decisioni economico-aziendali del Sacro Cuore.
Tra i relatori d'eccellenza il Presidente dell'Associazione Dario Briccola, Giuseppe Boari - Direttore del Dipartimento di Scienze statistiche dell’Università Cattolica di Milano e Alessandro Rosina - Docente di Demografia e Statistica sociale dell'Università Cattolica di Milano.

I dati, analizzati dal laboratorio di statistica applicata alle decisioni economico-aziendali dell’Università Cattolica di Milano e presentati il 25 ottobre evidenziano nello specifico come il prolungarsi della crisi e soprattutto l’incertezza sulle modalità e i tempi di uscita producano effetti negativi anche dal punto di vista emotivo e psicologico. Aumentano le richieste di aiuto raccolte dagli oltre 700 volontari mossi dallo spirito dei valori di Civicrazia attraverso il Numero Unico Nazionale 199.284.284, così come il disagio espresso e i disturbi ansioso-depressivi.
Telefono Amico non a caso è parte integrante della unione di Associazioni che Civicrazia rappresenta, difatti le sue attività sono la dimostrazione di come Civicrazia, anche appoggiando iniziative come questa, sia sempre al fianco del cittadino nei suoi bisogni e disagi reali. E non in maniera utopistica bensì attraverso iniziative concrete contro la vergognosa realtà di sprechi che emerge e sommerge la nostra nazione. Iniziative illustrate e portate avanti attraverso il progetto - azione de La Sovranità del Popolo.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 31 Ottobre 2012 14:45