Conferenza annuale di CONFASSOCIAZIONI, “Lavoro 4.0: quali scenari, quali prospettive” Stampa
Giovedì 15 Giugno 2017 16:55

COMUNICATO STAMPA

DEIANA, PRESIDENTE CONFASSOCIAZIONI: Il 12 luglio a Roma (Tempio di Adriano) la conferenza annuale di CONFASSOCIAZIONI, “Lavoro 4.0: quali scenari, quali prospettive”, forse la più grande sfida del futuro del Paese.

Roma, 13 giugno 2017 - “È la grande sfida del futuro di questo Paese quella del Lavoro 4.0. Sarà anche questo uno degli argomenti protagonisti della Conferenza annuale di CONFASSOCIAZIONI “LAVORO 4.0: QUALI SCENARI, QUALI PROSPETTIVE” che si svolgerà il prossimo 12 luglio (ore 14.30 – 19.00) presso la Camera di Commercio, sala del Tempio di Adriano (piazza di Pietra, Roma)”. Lo ha dichiarato Angelo DEIANA, Presidente di CONFASSOCIAZIONI.

“Un’innovazione che modificherà anche le nostre vite – ha continuato Deiana - uno spostamento radicale nello status quo dell’economia. Era già successo all’epoca della rivoluzione industriale: le macchine ci hanno consentito di lavorare più velocemente, di fare di più in meno tempo. Ecco quello che ogni rivoluzione industriale ha creato sopra ogni altra cosa: un surplus di tempo che è stato riutilizzato per inventare tutto ciò che ha definito le fasi successive”.

“Senza dimenticare che, nel Mondo 4.0, la fabbricazione digitale inverte la logica economica della manifattura tradizionale che vede un incremento dei costi ad ogni modifica richiesta. In Industria 4.0 – ha sottolineato il Presidente di CONFASSOCIAZIONI - differenziare ogni singolo prodotto non costa di più che fabbricarli tutti uguali perché i costi di personalizzazione sono generati solo dalla qualità degli algoritmi venduti sul mercato. Ecco una delle conseguenze più importanti su cui dobbiamo riflettere: compreremo sempre più servizi e sempre meno prodotti”.

All’importante evento hanno già confermato la presenza Pier Paolo BARETTA, Sottosegretario Ministero Economia e Finanze, Renato BRUNETTA, Capo Gruppo Forza Italia Camera dei Deputati, Susanna CAMUSSO, Segretario Generale della CGIL, Cesare DAMIANO, Presidente Commissione Lavoro della Camera, Oscar DI MONTIGNY, Fondatore MEDIOLANUM Corporate University, Riccardo NENCINI, Vice Ministro Infrastrutture e Trasporti, Stefano PARISI, Fondatore Energie per l’Italia, Giuliano POLETTI, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Aurelio REGINA, Presidente Manifatture Sigaro Toscano, Roberto ROSSINI, Presidente delle ACLI, Maurizio SACCONI, Presidente Commissione Lavoro del Senato, Tiziano TREU, Presidente del CNEL, Lucia VALENTE, Assessore alle Politiche del Lavoro Regione Lazio