venerdì 29 maggio 2020

LE PROFONDE TRASFORMAZIONI OTTENUTE DAL DIFENSORE CIVICO CAMPANO NEL MONDO DELLA SCUOLA

venerdì 17 gennaio 2020 16:10
Battaglie
Come diceva Malcom X “la scuola è il nostro passaporto per il futuro, poiché il domani appartiene a coloro che oggi si preparano ad affrontarlo”.
Molte sono le problematiche, però, per studenti, professori e genitori, che non aiutano ad affrontarla nel miglior modo.
Vediamo come sono stati risolti dal Difensore Civico campano, l’avvocato Giuseppe Fortunato, alcuni problemi nel mondo della scuola.
Prima di tutto, una sua realizzazione concreta è stata il far trasmettere le pagelle anche ai genitori separati non conviventi, pagelle prima date solo ai genitori affidatari conviventi. Un giovane padre, tramite la denuncia al Difensore Civico, risolse la sua situazione ma anche la situazione di tutti i padri e tutte le madri nella stessa situazione di genitore separato non convivente.
Un ulteriore risultato è stato il limite di peso per i libri da portare da tutti gli scolari a seguito della giusta lamentela di un solo ragazzo.
Infine, un importante successo è stata la comunicazione preventiva delle bocciature ai genitori dei ragazzi bocciati prima della pubblicazione (mentre, prima che fosse Difensore Civico l’avvocato Fortunato, si erano verificati anche casi di suicidi di ragazzi che avevano appreso la brutta notizia della bocciatura solo dagli affissi quadri scolastici degli esiti annuali). E’ bastato un ricorso in un caso per cambiare la regola, a favore di tutti.
Una denuncia al Difensore Civico deve portare alla risoluzione del caso concreto ma anche a una necessaria nuova regola di civiltà, e dai singoli casi specifici denunciati all’avvocato Fortunato sono nate profonde trasformazioni.