IL SISTEMA PERMANENTE Stampa

Domande e Risposte

 

  
   Il Progetto di avere una Napoli Civicratica, sicura, pulita, scorrevole si avvale, per la massima chiarezza, anche del sistema permanente “Domande e Risposte".
   Al fine della massima chiarezza su NAPOLI INNANZITUTTO, su ogni suo aspetto e in tutte le fasi del Progetto, il sistema permanente “Domande e risposte”
  è permanentemente aggiornato.
   Il sistema permanente “Domande e risposte” funziona nel seguente modo:
     1. Nessuna domanda su NAPOLI INNANZITUTTO può essere esclusa e ogni domanda è sempre considerata importante per tutti
     2. Ogni cittadino napoletano può formulare una domanda in ogni momento
     3. Ad ogni domanda su NAPOLI INNANZITUTTO deve essere data risposta nel successivo aggiornamento del sistema permanente “Domande e risposte”.  

   Invia le tue domande al seguente indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


1.  Che cos’è Civicrazia?

2. Che cos’è e come nasce NAPOLI INNANZITUTTO?

3. Quali sono gli immediati e concreti obiettivi di NAPOLI INNANZITUTTO?

4. Come procede NAPOLI INNANZITUTTO?

5. Come posso dare, io cittadino, il mio aiuto al Progetto NAPOLI INNANZITUTTO?

6. Come può la mia Associazione o il mio Gruppo dare il proprio aiuto nell’azione NAPOLI INNANZITUTTO?

7. Come posso organizzare meglio il Gruppo per NAPOLI INNANZITUTTO di cui sono Coordinatore?

8. Chi può far parte di NAPOLI INNANZITUTTO?

9. Chi non può farne parte?

10. Il mio Gruppo cresce. Che devo fare?

11. Chi decide il Programma di NAPOLI INNANZITUTTO?

12. Che cosa sono gli indicatori di cui si parla nel documento “Meta”?

13. Come faremo le scelte?

14. Come si incontrano i Gruppi?

15. Quali sono i principi fondamentali del Progetto NAPOLI INNANZITUTTO?

16.  E’ tutto bello. Ma ce la faremo?

17.  Come si realizza l’integrazione fra i gruppi di NAPOLI INNANZITUTTO?

18.  Come si finanzia il Progetto NAPOLI INNANZITUTTO?

19. Cosa accadrà se la malapolitica ostacolerà il Progetto NAPOLI INNANZITUTTO?

20.  Quando e dove si terrà il Consiglio Generale di Civicrazia?

21.  Prossima domanda.

 

 

1. Che cos’è Civicrazia?

Civicrazia è la Democrazia compiuta in cui i cittadini sono davvero protagonisti e i diritti sono garantiti davvero e prontamente. Civicrazia è anche il soggetto costituito da oltre 4.000  Associazioni che chiede Trasparenza ed Efficienza dei servizi pubblici amministrati da persone competenti. Civicrazia sono i cittadini che si uniscono per contare davvero. Civicrazia è il soggetto che, insieme ai Gruppi, alle Associazioni locali e ai cittadini napoletani, ha varato il Progetto “Napoli Innanzitutto”.

2. Che cos’è e come nasce NAPOLI INNANZITUTTO?


NAPOLI INNANZITUTTO è l’iniziativa nazionale di Civicrazia, la coalizione di associazioni affinché il potere pubblico sia al servizio del cittadino.

 

3. Quali sono gli immediati e concreti obiettivi di NAPOLI INNANZITUTTO?

 • LA SVOLTA CIVICRATICA 
ponendo il cittadino all’interno delle decisioni
e garantendo trasparenza e onestà alla vita pubblica,
codice deontologico per i pubblici amministratori,
nomine trasparenti a tutti i livelli
(prevedendo la pubblicazione on line dei curricula dei nominandi, prevedendo anche pubbliche audizioni e facoltà di proporre osservazioni da parte di ogni cittadino prima che le nomine vengano effettuate)
• UNA NAPOLI SICURA
• UNA NAPOLI DAVVERO PULITA
• UN TRAFFICO SCORREVOLE IN TUTTA LA CITTÀ 

 

4. Come procede NAPOLI INNANZITUTTO?

Con il metodo nuovo dell’effettiva possibilità di partecipare di ogni cittadino napoletano. La discussione è aperta, il confronto è libero e le decisioni sono trasparenti.
Le associazioni, categorie, gruppi, comitati, cittadini costituiscono Gruppi di NAPOLI INNANZITUTTO. Non sono ammessi incarichi sulla carta.
E’ permanentemente garantita a ogni cittadino napoletano la possibilità di contribuire. Il Consiglio Generale di Civicrazia, nell’interesse esclusivo di Napoli e della sua rinascita, ha recepito le proposte provenienti dai Gruppi.

  

5. Come posso dare, io cittadino, il mio aiuto al Progetto NAPOLI INNANZITUTTO?

Entra in un Gruppo.
Partecipa a un Gruppo.
Se conosci un’associazione napoletana, partecipa alle sue attività e spiega che tutti uniti siamo imbattibili.
Dà vita ad un Gruppo chiamando i tuoi amici, riunendolo e svolgendo insieme attività di promozione.
Fa conoscere che la nuova Napoli è possibile.
Stampa i nostri documenti, distribuiscili e fanne oggetto di discussione.
Parla di NAPOLI INNANZITUTTO con il tuo medico, il tuo commercialista, il tuo avvocato o altro professionista e digli che i professionisti devono portare la loro professionalità per il bene di Napoli.
Parla con il tuo negoziante e digli che i commercianti devono lavorare in strade più belle, sicuri dalla camorra e in una città che attrae turisti.
Se sei studente, parlane con i tuoi docenti e con altri studenti.
Se sei docente, parlane con i tuoi studenti e con altri docenti.
Aiuta gli altri responsabili del tuo Gruppo a costituire nuovi Gruppi.
Festeggia con tutta Napoli ogni avanzamento verso la realizzazione della nostra Meta: la Grande Trasformazione di Napoli. 
 
 

6. Come può la mia Associazione o il mio Gruppo dare il proprio aiuto nell’azione NAPOLI INNANZITUTTO?

Stampa un biglietto da visita con il nome della tua Associazione o del tuo Gruppo, con il logo di Civicrazia e la scritta NAPOLI INNANZITUTTO e scrivi sopra il giorno, l’ora e il luogo dell’incontro del Gruppo, invitando i tuoi amici a partecipare.
Stabilisci un giorno, un’ora e un luogo fisso settimanale per gli incontri del Gruppo, così è più agevole lavorare insieme.
Scrivi una mail o una lettera ai tuoi amici spiegando che cos’è CIVICRAZIA, che cos’è NAPOLI INNANZITUTTO, il giorno, l’ora e il luogo dell’incontro del tuo Gruppo. Illustra loro che è importante esserci.
Puoi invitarli, nel frattempo, a guardare il sito di Civicrazia (www.civicrazia.org) e i documenti di NAPOLI INNANZITUTTO.
All’incontro del Gruppo porta l’amico tuo più caro, porta il collega intelligente e quello che ha passione.
Programma insieme un’azione . Realizzatela insieme. Stampate i documenti e distribuiteli.
Organizza un incontro su NAPOLI INNANZITUTTO
Prepara una brochure o volantino con qualche punto (uno, due o tre) del nostro Programma e fallo circolare. Indica come possono contattarti.
Dà il numero di telefono del Gruppo a tutti coloro di cui parli di NAPOLI INNANZITUTTO  e mostra il tuo orgoglio di essere napoletano e impegnato per NAPOLI INNANZITUTTO. Trasmetti il tuo entusiasmo. Il nemico da battere è la rassegnazione.

 

7. Come posso organizzare meglio il Gruppo per NAPOLI INNANZITUTTO di cui sono Coordinatore?

Il Coordinatore può essere affiancato, fra i suoi Responsabili, da:
il Responsabile Dentro:
- che si occupa di favorire l’affiatamento interno fra i Responsabili del Gruppo;
il Responsabile Fuori:
- che si occupa di dettagliare e promuovere l’azione esterna (una per volta), favorendo il contributo di tutti i Responsabili del Gruppo in tale azione.
Il Responsabile Dentro
- presenta tutti i membri del Gruppo e si accerta che si conoscano fra loro;
- offre aiuto a chi è diversamente abile, malato o in difficoltà;
- si occupa di stimolare un Responsabile a formare un nuovo Gruppo.
Il Responsabile Fuori
- focalizza l’azione sull’obiettivo, chiaramente definito, per promuovere l’azione NAPOLI INNANZITUTTO;
- presenta e aggiorna, con il contributo di tutti, il piano dell’azione in corso;
- stimola e supporta ciascuno nel suo compito operativo.
Il Coordinatore affronta una cosa alla volta con il massimo impegno. Il piano d’azione deve essere condiviso dal Gruppo, chiaro in ciascun dettaglio, indicando i mezzi, le scadenze, le specifiche attività e i responsabili.

 

8. Chi può far parte di NAPOLI INNANZITUTTO?

Può farne parte chi si riconosce nel Progetto e intende contribuire e promuoverlo fino alla realizzazione completa.

 

9. Chi non può farne parte?

Chi ha ingiusti privilegi che non vuole lasciare e pertanto non vuole costruire una città giusta, bella, moderna, europea, vivibile, esempio luminoso di cambiamento nel mondo. Chi è camorrista o fiancheggia o sostiene le aggregazioni camorriste o comunque criminali. Chi vuole o aspira alla violenza.

 

10. ll mio Gruppo cresce. Che devo fare?

Continua così. Chiedi a uno o più Responsabili del tuo Gruppo composito di divenire Coordinatore di una parte (e quindi di un nuovo Gruppo).

 

11. Chi decide il Programma di NAPOLI INNANZITUTTO?

Lo hanno deciso i napoletani attraverso una permanente consultazione aperta, libera e trasparente, non limitata da nessuna forma di appartenenza politica, culturale, religiosa o d’altro tipo.


 

12. Che sono gli Indicatori di cui si parla nel documento “Meta”?

Sono quelle caratteristiche concrete che vanno conosciute, misurate, rese pubbliche. In particolare, la nuova amministrazione civicratica misurerà le insufficienze.
Quanto tempo, purtroppo, ci vuole, ad esempio, da Pianura al centro di Napoli?
Quanti sono i rifiuti, purtroppo, per ogni strada?
Quante e quali sono le ore in cui i rifiuti restano a terra generalmente?
Ogni mese i cittadini devono sapere in che misura e come l’amministrazione civicratica ha abbassato tali indicatori.

 

13. Come faremo le scelte?

Il cittadino è il protagonista.
I Gruppi sono al servizio del cittadino.
La concretezza ci guida nelle scelte a cui ciascuno può dare il proprio contributo.
Il Consiglio Nazionale di Civicrazia si è riunito a Napoli solo per supportare le decisioni dei Gruppi.

 

14. Come si incontrano i Gruppi?

Ogni Gruppo si incontra nella data, ora e luogo indicati dal coordinatore.

 

15. Quali sono i principi fondamentali del Progetto NAPOLI INNANZITUTTO?

Trasparenza, meritocrazia, rivolta morale, libertà, confronto, ascolto, rispetto, concretezza.

 

16. E’ tutto bello. Ma ce la faremo?

Sì, ce la faremo.
Non era mai successo che tanti soggetti si trovassero concordi in una concreta azione comune.
Abbiamo chiari la Meta, il Percorso, l’Organizzazione. I Gruppi di NAPOLI INNANZITUTTO, con la loro azione unitaria, vogliono la GRANDE TRASFORMAZIONE di Napoli.
Immaginiamo di uscire da una vecchia casa per suonare il campanello di una nuova casa.
Finchè non suoniamo materialmente, il suono del campanello (il segnale che siamo davvero arrivati) non si sente. L’importante è avanzare nel percorso non facendoci fermare nella nostra onesta e determinata azione. Siamo oramai giunti oltre il 90% del Percorso. Dobbiamo conquistare passo dopo passo tutti insieme la nostra Meta. Mantenendo la nostra unità, il risultato finale, passo dopo passo, non potrà sfuggirci.

 

17. Come si realizza l’integrazione fra i gruppi di NAPOLI INNANZITUTTO?

NAPOLI INNANZITUTTO è l’unione di base di tutti coloro che vogliono la GRANDE TRASFORMAZIONE di Napoli ed è contemporaneamente l’iniziativa nazionale di tutti i soggetti di Civicrazia. Ogni Gruppo è autonomo e ogni Gruppo è parte di Civicrazia in strettissima collaborazione con gli altri Gruppi civicratici.
Il Consiglio Nazionale di Civicrazia supporta l’iniziativa dei Gruppi a favore di Napoli.
Civicrazia, con l’azione di tutte le sue associazioni nazionali partecipanti, per supportare l’azione comune NAPOLI INNANZITUTTO ha anche costituito l’apposito Dipartimento Nazionale NAPOLI INNANZITUTTO.

 

18. Come si finanzia il Progetto NAPOLI INNANZITUTTO?

Chi fa un’azione per Napoli Innanzitutto la finanzia con le sue risorse e con quelle del suo Gruppo. La forza di tanti Gruppi motivati a Napoli e per Napoli è più forte di una multinazionale americana.

 

19. Cosa accadrà se la malapolitica ostacolerà il Progetto NAPOLI INNANZITUTTO?

Sinceramente auspichiamo che, contro la malapolitica, coloro che vogliono uscire dalla crisi prevalgano e non ci ostacolino nella concreta realizzazione del Progetto NAPOLI INNANZITUTTO.
In ogni caso, con tutte le nostre forze, non ci faremo fermare e non smetteremo di operare fino alla completa realizzazione del Progetto.

 

20. Quando e dove si è tenuto il Consiglio Generale di Civicrazia?

Il Consiglio Generale di Civicrazia, per varare le scelte, si è tenuto a Napoli sabato 4 dicembre 2010 all'Antisala dei Baroni nel Maschio Angioino. Il Consiglio Generale è stato pubblico, i cittadini hanno potuto assistere liberamente e c'è il video a disposizione.

 

21. Prossima domanda?

Prossima risposta.

 

Invia le tue domande al seguente indirizzo:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Marzo 2011 13:59